Domenica, 17 Ottobre 2021
Economia

Trasporto pubblico a Foggia: “Corse soppresse, mezzi obsoleti, servizio insufficiente”

Le organizzazioni sindacali preoccupate per la situazione finanziaria dell'azienda. "E' sotto gli occhi di tutti l’insufficienza del servizio di trasporto pubblico, non più all’altezza di una città degna di questo nome"

I lavoratori dell'Ataf annunciano lo stato di agitazione. Ancora una tegola, quindi, per l'amministrazione comunale foggiana. "Nonostante le reiterate richieste di incontro inoltrate al sindaco di Foggia, quale socio unico, per discutere e avere  delle risposte sul futuro dell'azienda partecipata Ataf, nessun riscontro è pervenuto", denunciano le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Uilt-uil, Ugl-Trasporti, Faisa-Cisal e Faisa-Confail.  

"La richiesta era motivata dalla crescente preoccupazione per la situazione finanziaria dell'Ataf, che inevitabilmente si ripercuote negativamente sui cittadini foggiani e sui lavoratori dipendenti; è sotto gli occhi di tutti l’insufficienza del servizio di trasporto pubblico, non più all’altezza di una città degna di questo nome, per le continue e sistematiche soppressioni di autocorse e per la indecorosa condizione dei mezzi di trasporto. Questa condizione potrebbe - continuano dai sindacati - essere pregiudizievole nella imminenza delle gare pubbliche, ed è per questo motivo che intendono ricevere assicurazioni dall’Amministrazione comunale ed in particolare dal sindaco di Foggia che ricopre prevalentemente un ruolo politico e che ha, quindi, il dovere di esplicitare chiaramente il progetto che ha in mente per il futuro dell'azienda". Rinnovando ancora una volta la richiesta di incontro, le organizzazioni sindacali rendono noto  l'avvio delle procedure di raffreddamento previste dalla Regolamentazione provvisoria della Commissione di Garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico a Foggia: “Corse soppresse, mezzi obsoleti, servizio insufficiente”

FoggiaToday è in caricamento