Economia

All'asta il laboratorio Lachimer, la Camera di Commercio prova a fare cassa: "Salvaguardiamo i livelli occupazionali"

L'ente camerale di Foggia ha avviato il percorso per la cessione del ramo d’azienda relativo al laboratorio chimico merceologico della azienda speciale con il relativo immobile di proprietà

La Camera di Commercio di Foggia ha avviato il percorso per la cessione del ramo d’azienda relativo al laboratorio chimico merceologico della sua azienda speciale Lachimer con il relativo immobile di proprietà. La giunta dell’ente, presieduta da Damiano Gelsomino, nella riunione di questa mattina ha infatti approvato all’unanimità l’avviso d’asta relativo che verrà pubblicato a breve sulla Gazzetta Ufficiale, oltre che sul sito internet della Cciaa.

Si tratta di una decisione che rientra nell'ambito del completamento del processo di razionalizzazione e riorganizzazione della Camera di Commercio e delle sue aziende speciali avviato per il consolidamento della situazione economica patrimoniale dell’ente.

Nella seduta odierna la giunta ha anche predisposto il bilancio preventivo 2021, da portare all’approvazione definitiva del Consiglio, "con il quale si gettano le basi per consolidare e potenziare le strategie di intervento della Camera di Commercio a supporto delle imprese del territorio. Una azione di sostegno per aiutare la ripresa economica ed uscire dalla crisi generata dalla pandemia", fanno sapere dalla Cittadella dell'Economia.

Per il presidente Gelsomino “la decisione assunta questa mattina è la naturale conclusione di un percorso avviato nell’interesse esclusivo delle imprese e del territorio. Con la eventuale cessione del ramo d’azienda del Lachimer e del relativo fabbricato, razionalizziamo il nostro patrimonio immobiliare e liberiamo risorse da destinare alle imprese. La Camera non potendo permettersi gli investimenti necessari per garantire competitività e prospettive di sviluppo al laboratorio chimico merceologico, con tale operazione intende salvaguardare i livelli occupazionali e le professionalità che vi operano".

L’avviso prevede, infatti, come clausola per l’aggiudicazione del ramo d’azienda, il mantenimento degli attuali lavoratori impegnati nell’attività del laboratorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'asta il laboratorio Lachimer, la Camera di Commercio prova a fare cassa: "Salvaguardiamo i livelli occupazionali"

FoggiaToday è in caricamento