Lunedì, 18 Ottobre 2021
Economia

Assunzioni Alenia, Marino: “Situazione incredibile per i giovani foggiani”

Secondo il consigliere regionale del PD i romeni assunti sarebbero 60 e non 37. Altri 40 proverrebbero da San Benedetto del Tronto, altri 50 sarebbero lavoratori interinali da Napoli

Dopo la nota di Giannicola De Leonardis, anche il consigliere regionale del Partito Democratico, Dino Marino, è intervenuto sulla questione che ruota attorno all’assunzione degli operai romeni all’Alenia di Foggia.

Quello che sta succedendo allo stabilimento Alenia di Foggia è di una gravità senza precedenti. Nella nostra provincia dove ultimamente si sono registrati i più alti livelli di disoccupazione e che paga più di altri territori i costi della crisi economica, le politiche occupazionali dell’azienda non ci convincono per niente. La presenza di alcuni lavoratori romeni era già nota dalla scorsa settimana ed è stata oggetto di una mia iniziativa presso il governo regionale, informando la vice presidente della giunta regionale Loredana Capone”.

Nella nota Marino ha ricordato anche le promesse di assunzioni fatte all’epoca dai dirigenti dell’azienda. Risulterebbe inoltre che 50 lavoratori interinali provenienti da Napoli, nel dicembre 2011 siano stati stabilizzati a Foggia invece che nella città partenopea.

Sempre secondo l’esponente del PD, gli operai specializzati romeni assunti (che affiancherebbero semplicemente il lavoro di colleghi italiani) sarebbero 60 e non 37. Altri 40 proverrebbero da San Benedetto del Tronto: “Questa situazione mette a repentaglio gli accordi istituzionali tra la Puglia e l’azienda e lascia nella delusione della disoccupazione tanti giovani foggiani.”

Ho chiesto agli assessori Loredana Capone e Elena Gentile di convocare i vertici dell’azienda e di fare chiarezza su questa situazione che ha dell’incredibile per i tanti giovani foggiani” ha concluso Marino.

 



 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assunzioni Alenia, Marino: “Situazione incredibile per i giovani foggiani”

FoggiaToday è in caricamento