Assegnazione locali “piastre” Candelaro

Palmieri: “Necessario bando e grande trasparenza”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“E’ necessario e urgente realizzare un percorso trasparente per l’assegnazione dei locali da utilizzare per scopi sociali alle cosiddette piastre di Candelaro”.

Annarita Palmieri, consigliere comunale dell’Unione di Capitanata invita sindaco e giunta, ma anche la parte tecnica del comune di Foggia, ad individuare rapidamente i criteri di selezione delle richieste di occupazione di quei locali oggi occupati da alcune associazioni, molte di queste in scadenza di contratto.

“Non importa come e perché siano stati resi disponibili nei tempi passati, ma nella linea operativa di questa amministrazione comunale, diretta a regolarizzare ogni rapporto, credo che la trasparenza sia un principio generale che debba prevalere su tutto”.

Annarita Palmieri chiede che venga fatto al più presto un bando e che i suoi contenuti siano esaminati in tutte le sedi previste, compresa la commissione consiliare dei Servizi Sociali.

“Mi aspetto un coinvolgimento della commissione consiliare per dare un contributo alla definizione del bando, ma l’invito e di non tardare lasciando proroghe e attese inopportune. Chi ha diritto a continuare ad occupare quei locali deve poter programmare la propria attività di assistenza, ma anche tante altre associazioni devono avere il diritto a poter ambire uno spazio pubblico che il comune intende mettere a disposizione per offrire dei servizi al cittadino”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento