Apre l'asilo nido "Don Tonino Bello", i primi due mesi saranno gratis per tutti

Lo ha deciso l’Amministrazione comunale per andare incontro alle esigenze dei concittadini che non hanno potuto inoltrare richiesta viste le elevate tariffe mensili che ha imposto il Piano Sociale di Zona di San Severo

L'assessore Ada Soccio

L’asilo nido comunale “Don Tonino Bello” sarà gratuito per i primi due mesi di frequenza di tutti i bambini, compresi quelli che hanno già effettuato l’iscrizione per quest’anno. Lo ha deciso l’Amministrazione comunale “per andare incontro – spiega l’Assessore alle Politiche Sociali Ada Soccio – alle esigenze dei concittadini che hanno necessità di questo importante servizio, ma che non hanno potuto inoltrare richiesta viste le elevate tariffe mensili che ha imposto il Piano Sociale di Zona di San Severo”.

“Purtroppo quest’anno – sottolinea Soccio – l’Ufficio di Piano di San Severo ha stabilito dei costi che non tengono conto della realtà economica e sociale della nostra città. Cosa che abbiamo messo più volte in evidenza, insieme alla dirigente dei Servizi Sociali di Apricena Enza Cicerale, come si evince dai verbali delle riunioni che in queste settimane abbiamo tenuto presso gli Uffici di Ambito a San Severo”.

“Ecco perché abbiamo deciso di intervenire direttamente e in autonomia con i nostri Servizi Sociali – riprende Soccio – in modo da garantire noi stessi un servizio essenziale per tante famiglie. In questi due mesi di gratuità i nostri uffici potranno rimodulare le tariffe, abbassando i costi previsti dal Piano Sociale di Zona e rendendoli più consoni a quelle che sono le disponibilità delle famiglie di Apricena. Invito pertanto tutti coloro che hanno i requisiti previsti dal bando a recarsi presso i nostri uffici. In caso di arrivo di un numero elevato di domande che possiedono i requisiti, si procederà nella scelta secondo l’ordine d’arrivo delle istanze”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Mi congratulo con l’Assessore Soccio e i Servizi Sociali per questa iniziativa – afferma il sindaco Antonio Potenza – che sopperisce ad importanti mancanze del Piano Sociale di Zona. Purtroppo quest’anno abbiamo avuto già dei ritardi per la riapertura dell’asilo nido comunale, visti i  rallentamenti dell’Ufficio di Piano di San Severo che ha allungato di molto i tempi burocratici per  espletare la nuova gara d’appalto per la gestione del servizio. Auspichiamo che con questa nostra iniziativa si risolvano parte dei problemi nell’attesa di ripristinare rette più basse che possano dare a tutti le stesse possibilità”, conclude Potenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento