A due anni dall'incendio, completati i lavori di pronto intervento per il recupero e la valorizzazione di Villa Faragola

I lavori, resi possibili da un finanziamento 500mila euro stanziato dal Ministero, hanno consentito la realizzazione di coperture protettive sulle pavimentazioni musive e la messa in sicurezza dell’area

Il sito archeologico dopo l'incendio di due anni fa

Il Segretariato regionale del MiBAC per la Puglia ha completato i lavori di pronto intervento sul sito archeologico di Villa Faragola per far fronte ai danni causati dall’incendio verificatosi tra il 6 e 7 settembre 2017.

I lavori, resi possibili da un finanziamento di 500mila euro, stanziato dal Ministero, hanno consentito la realizzazione di coperture protettive sulle pavimentazioni musive e la messa in sicurezza dell’area. Il rovinoso incendio che ha interessato il cantiere ha imposto la sospensione dei “Lavori di recupero e valorizzazione dell’area archeologica di Faragola e del parco dei Dauni”, finanziati dalla Regione Puglia per un importo di € 1.600.000,00, di cui il Segretariato è Stazione appaltante.

Nei mesi scorsi, in accordo con l’Amministrazione comunale di Ascoli Satriano, è stato elaborato dai tecnici del Ministero un progetto di variante che consentirà di fruire il sito di Faragola come “cantiere aperto” di restauro, prevedendo la realizzazione di un centro accoglienza e di percorsi di visita esterni alla villa attrezzati con allestimenti multimediali.

Si interverrà anche nel parco archeologico dei Dauni, con la sostituzione delle coperture in metacrilato, ormai del tutto ammalorate, e nel cosiddetto Pre-parco, dove saranno realizzate due strutture metalliche a protezione di uno dei dromos e del monumento funebre. Sarà inoltre migliorato il percorso di visita, dotandolo di aree di sosta e di impianto di illuminazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Quel piano 'bomba' per uccidere 'Fic Secc': ieri l'omicidio a colpi di fucile dell'erede di Romito, stub e perquisizioni

  • Bomba in vicolo Ciancarella, a Foggia: colpita la friggitoria 'Poseidon', malore per un residente

  • È foggiano il miglior panettone artigianale tradizionale d'Italia: è di Andrea Barile del bar pasticceria 'Terzo Millennio'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento