menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Arpi: le iniziative per rivitalizzare la strada del commercio e del buon vivere

Tante le manifestazioni organizzate per rivitalizzare via Arpi. Presentato stamane il programma di iniziative di Comune e Comitato civico. Il sindaco: "Via Arpi deve tornare ad essere la via del commercio e del buon vivere"

Via Arpi deve tornare ad essere la strada del commercio e del buon vivere”. Nelle parole del sindaco, Gianni Mongelli, è racchiuso il senso del programma di iniziative organizzate dall’assessorato alle Attività economiche e dal Comitato civico di via Arpi per rivitalizzare il cuore del centro storico di Foggia. Il primo appuntamento è fissato per sabato e domenica con il tradizionale mercatino dell’artigianato (2-3 aprile / ore 9.00-22.00), l’esposizione di auto e moto d’epoca (3 aprile / ore 10.00-13.00), l’animazione per bambini e la degustazione di prodotti tipici e dolci (2 aprile / ore 18.00 – 3 aprile / ore 10.00-13.00).

I banchi di vendita saranno dislocati nelle piazzette che costeggiano via Arpi da largo Civitella a piazza Nigri, così da sollecitare e rendere gradevole il passeggio  lungo una delle strade più belle e suggestive della città.

Con questo obiettivo sarà ripristinata la previsione del vigente Regolamento per il commercio che individua nel primo fine settimana di ogni mese le date di svolgimento del mercatino dell’artigianato e nel secondo fine settimana quelle per la vendita degli oggetti di antiquariato. “Risolveremo, quindi, anche i problemi logistici che hanno penalizzato l’allestimento degli spazi di vendita in piazza Mercato – ha affermato Lambresaalla cui valorizzazione provvederemo con progetti specifici che prevedono l’utilizzo delle strutture esistenti e non solo della piazza”.

Invece di polemiche distruttive, anche perché non è che la zona sia disastrata, abbiamo pensato fosse più utile avanzare proposte per far tornare via Arpi ai fasti degli anni 60-70”, ha affermato Bruno Maizzi, portavoce del Comitato civico. Un’azione che coinvolge residenti e commercianti: " i primi devono imparare ad avere più cura del proprio quartiere di quanta ne abbiano avuta nel recente passato; gli altri devono essere motivati ad investire per migliorare le vetrine, i locali e quant’altro contribuisce al decoro della strada”.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento