Economia

Assenze e un bando 'discutibile', Area Nuova contro il prof. Cibelli: "Si dimetta"

L'associazione universitaria chiede le dimissioni di Giuseppe Cibelli, presidente del corso di laurea di Scienze delle Attività Motorie Preventive e Adattate (Facoltà di Medicina. "La situazione non è più rimediabile"

Una situazione spiacevole e non più rimediabile. Così i rappresentanti dell’associazione studentesca “Area Nuova” in tutti gli organi centrali e periferici dell’Università di Foggia fanno propria una situazione ormai abituale presso il corso di laurea di Scienze delle Attività Motorie Preventive e Adattate (Facoltà di Medicina) non più rimediabile, come più volte fatto, attraverso semplici mezzi diplomatici.

A far traboccare il vaso è stata l’emanazione del bando per l’ammissione al Corso di Laurea sopra menzionato per l’A.A. 2014/2015. “Nel dettaglio: ritardo nell’emanazione del bando (28 agosto attuale e 06 agosto l’anno precedente) ed esclusione dai requisiti di ammissione, contrariamente a quanto disciplinato dal precedente bando, di tutti i laureandi che conseguirebbero il titolo prima della scadenza dei tempi per l’immatricolazione (strano ma vero, l’Università si permette in lusso di allontanare dall’accesso ad una laurea magistrale i propri laureati alle triennali!)”.

Ancora, è prevista la “sostituzione di una prova selettiva scritta con programma oggetto dell’esame con un colloquio orale non disciplinato analiticamente dal nuovo bando (sono richieste competenze e conoscenze che nulla hanno a che fare con il futuro sbocco professionale del laureato in scienze motorie), equiparazione tra i titoli professionali posseduti, ai fini dell’attribuzione del punteggio finale, della laurea magistrale e dalla laurea triennale (uno studente con una qualifica assunta dopo cinque anni è di fatto equiparato ad uno studente con una competenza acquisita in tre anni)”.

“Non si entra, non essendo la sede opportuna, - precisano gli attivisti di Area Nuova -  nel merito delle modalità che hanno portato gli organi competenti ad adottare il testo del presente bando, viziato a partire dalla riunione della Commissione Didattica e che, per il silenzio dell’Amministrazione, risulta essere un nuovo episodio in cui ad essere lesa è l’immagine del nostro Ateneo”.

“Promotore di questo bando, nella sua veste di Presidente del suddetto corso di laurea, è il prof. Giuseppe Cibelli, docente ordinario di fisiologia e uomo già noto all’associazione “Area Nuova” per passati momenti burrascosi per gli studenti del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale: previsione di pseudo-nuovi nuovi test d’ingresso per studenti effettivamente già immatricolati, presidente di una commissione didattica non pienamente costituita secondo quanto disposto dal regolamento, reiterata assenza in loco del docente (che è presidente della commissione didattica, oltre che del corso di laurea) per la gestione in tempo reale dei problemi e altro ancora che, dopo l’ultimo avvenimento, ha fatto alzare la voce all’intera rappresentanza di Area Nuova”.

Per questo motivo, con una lettera ufficiale trasmessa al diretto interessato, al Magnifico Rettore Maurizio Ricci, ed al Direttore del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Lorenzo Lo Muzio, i rappresentanti di Area Nuova chiedono le dimissioni immediate del prof. Cibelli dall’incarico di Presidente del Corso di Laurea di Scienze delle Attività Motorie Preventive e Adattate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assenze e un bando 'discutibile', Area Nuova contro il prof. Cibelli: "Si dimetta"

FoggiaToday è in caricamento