rotate-mobile
Economia

Foggia sostiene la Ricerca sul Cancro: tornano le ‘Arance della salute’

Domani appuntamento davanti al Pronao della Villa comunale. Con 9 euro 2,5 kg di “arance della salute’ e ‘50 anni di ricerca a tavola’ di Sergio Barzetti

Sabato 31 gennaio in 1.750  piazze italiane l'AIRC, l'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, distribuirà come ogni anno le ‘Arance della Salute’ per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema e raccogliere fondi in favore della ricerca. A Foggia i volontari di AIRC saranno presenti in due punti della città con dei banchetti. A partire dalle ore 9 davanti al Pronao della Villa Comunale.

Nell’occasione, in cambio di una donazione di 9 euro i donatori ricevono una reticella da 2,5 kg di arance e la guida ‘50 anni di ricerca a tavola’ con gustose e sane ricette, realizzate dal cuoco Sergio Barzetti in collaborazione con ‘La Cucina Italiana’, e utili consigli per la prevenzione del cancro a tavola. Le arance, infatti, sono diventate il simbolo di un’alimentazione sana e protettiva contro il cancro, grazie al grande patrimonio di antiossidanti, in particolare di antociani, presenti in esse.

Gli studi, infatti, confermano che quasi il 70 per cento dei tumori potrebbe essere prevenuto o diagnosticato in tempo se tutti avessimo stili di vita corretti e aderissimo ai protocolli di screening e diagnosi precoce. Quattro tumori su dieci in Europa sono provocati da stili di vita scorretti e da fattori ambientali. Tra le patologie più frequenti, i tumori al seno, colon e prostata. In Italia ogni anno 52.000 persone ricevono una diagnosi di tumore al colon, 48.000 donne di tumore al seno, 36.000 uomini di tumore alla prostata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia sostiene la Ricerca sul Cancro: tornano le ‘Arance della salute’

FoggiaToday è in caricamento