rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024

Il grande progetto di Apulia Felix per restituire al centro storico di Foggia cultura e decoro

Il progetto "Arpinarts" prevede importanti interventi strutturali all'antico complesso conventuale di Santa Chiara nonchè l'acquisto di strumenti musicali e opportunità di sviluppo professionale ai musicisti di Capitanata.

Un progetto finanziato in parte dalla Regione Puglia con fondi Por Fesr Fse 2014-2020 con capitale a fondo perduto e una parte investita da 5 imprenditori locali.

Il tutto proiettato alla rigenerazione sociale e culturale della città. 1.123.799,71 euro sono stati finanziati dalla Regione Puglia con il bando 'Radici e ali', presentato nel 2019 ma mai attuato causa Covid - come spiega il presidente della Fondazione Apulia Felix Giuliano Volpe, che, con il progetto 'Arpinarts-Arti per la rigenerazione territoriale e sociale' è pronta a partire con la realizzazione del progetto che prevede importanti interventi strutturali dell'ex convento di Santa Chiara in via Apri, a Foggia.

Gli interventi, che saranno di duplice natura, strutturale e culturale, consentiranno il pieno utilizzo degli ipogei e del tetto. L’Auditorium, che vanta già oggi una ricca attività convegnistica e di spettacolo dal vivo, sarà potenziato e ampliato nella sua capienza, nei matronei ci saranno spazi espositivi per le arti visive e altri spazi saranno dedicati ad aule multimediali per laboratori e altre attività di lettura e studio. 

Tutte le iniziative che si svolgeranno nella rinata Santa Chiara saranno costruite in modo da essere aperte ai residenti del quartiere e in generale fruibili da tutti. La più ambiziosa e interessante fra esse è la costituzione di un’orchestra giovanile di quartiere,che permetterà alle ragazze e ai ragazzi della città che lo desiderino di imparare a suonare e di fare pratica sugli strumenti messi a disposizione dal progetto, per i quali non sempre le famiglie potrebbero sostenere la spesa necessaria all’acquisto.

Ancora più innovativo e suggestivo il meccanismo con il quale si finanzierà la didattica di cui le ragazze e i ragazzi dell’orchestra avranno bisogno. L’idea è quella di organizzare delle masterclass con musicisti di fama, importantissime per quanti abbiano bisogno di perfezionarsi. 

Ai fondi regionali si aggiungono altri 320mila euro, contributi provenienti da imprenditori privati. I lavori dovrebbero terminare entro la fine di dicembre 2023, seguiti e condotti da una equipe di tecnici che vede come responsabile del progetto Fabrizia Tucci e diretti dall'architetto Cesare Corfone. 

Al termine dei lavori si darà il via, sotto la direzione artistica di due noti artisti e operatori culturali del territorio come (ordine alfabetico) Dino De Palma e Gianna Fratta, al progetto culturale, vero fulcro di “ArpinArts”, con l’avvio di azioni specifiche di natura musicale e artistica per rigenerare e valorizzare il substrato culturale della città.

Video popolari

FoggiaToday è in caricamento