La nuova pubblica illuminazione di Apricena non convince: "Zone completamente al buio". Potenza convoca tavolo

Sono iniziati i lavori per la nuova pubblica illuminazione, nell'ambito di un project financing. Alcune zone però farebbero registrare scarsa luminosità, finanche zone d'ombra. Ieri sopralluogo di sindaco ed assessore

Facendo seguito alle segnalazioni giunte da più parte dai residenti di varie zone, il Comune di Apricena ha sospeso temporaneamente e parzialmente i lavori relativi alla nuova pubblica illuminazione, convocando per martedì 28 agosto un tavolo tecnico alla presenza della concessionaria, del rup e dell’amministrazione comunale. Ne dà notizia lo stesso sindaco, Antonio Potenza, che in una nota stampa fa sapere di stare seguendo personalmente gli interventi.

“I lavori sono iniziati da qualche settimana e andranno avanti per alcuni mesi – comunica il primo cittadino, Antonio Potenza-. Si tratta di ammodernare un impianto vecchio, obsoleto, che abbiamo ereditato, non a norma. Tutto quello che sarà realizzato nei prossimi mesi rispetterà tutti i parametri di legge, saranno sostituite le vecchie lampade (circa 3000), saranno ammodernati i quadri elettrici, si restaureranno i pali. Ma, soprattutto, saranno aggiunte molte altre lampade in quelle aree e strade dove la luminosità non soddisfa i requisiti di legge”.

“Ho ricevuto molte lamentele da parte dei miei concittadini, che mi hanno segnalato alcune zone con scarsa luminosità – continua Potenza-. In questi giorni, sia io, sia l’Assessore Paolo Dell’Erba, insieme agli Uffici e ai tecnici abbiamo avuto numerosi incontri per aggiornamenti sullo stato dei lavori. Ravvedendo questioni di pubblica incolumità, preoccupato per alcune zone d’ombra, ho immediatamente chiesto agli Uffici di attivarsi per dare priorità al potenziamento dei punti luce in alcuni quartieri dove questa era risultata particolarmente fioca. Mi sono tranquillizzato quando ho riscontrato la volontà da tutte le parti, specialmente dell’impresa concessionaria, a dare priorità alla risoluzione delle problematiche che si sono manifestate in queste settimane, prima di procedere alla sostituzione di ulteriori corpi illuminanti”.

Potenza parla di “intervento radicale”, “a costo zero per la città trattandosi di project financing, che ci consentirà di risparmiare molto sul bilancio comunale, con ovvia riduzione dell'inquinamento luminoso. Avremo un impianto nuovo ed a norma. Tuttavia – conclude-, occorre un po' di pazienza e di collaborazione da parte della cittadinanza”.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento