Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia

Alluvione Gargano, la Regione approva lo stato di calamità naturale per l’Agricoltura

Soddisfatti i consiglieri regionali Pino Lonigro e Giuseppe Di Pumpo, che lanciano qualche frecciatina all’indirizzo di coloro che avrebbero speculato sulla tragedia ai fini elettorali

“Detto fatto, la Giunta regionale pugliese ha approvato lo stato di calamità naturale per l'agricoltura”. È il commento soddisfatto dei consiglieri regionali, Pino Lonigro e di Giuseppe Di Pumpo. “Ringraziamo l’assessore Nardoni - aggiungono - che in questi giorni difficili di emergenza climatica è stato insieme a noi a visitare i luoghi dell’alluvione per rendersi conto di persona  dei disastri che la calamità naturale ha inflitto allo stupendo territorio del Gargano e a tutto il mondo agricolo, zootecnico ed imprenditoriale locale. Questa è la pronta risposta data dalla Giunta regionale a quanti hanno fatto speculazione politico-elettorale, in questi giorni drammatici, ed anche a quei personaggi che si sono arrogati dei meriti senza sporcarsi le scarpe nel fango”.

Lonigro e Di Pumpo proseguono: “Ora chiediamo che la Giunta Regionale, sempre molto attenta e vicina ai problemi degli agricoltori, trovi soluzioni efficaci per alleviare i danni provocati dalle continue piogge di questa estate strana e atipica. Siamo fiduciosi che l’Assessorato provvederà ad inserire nel prossimo Piano di Sviluppo Regionale (PSR) delle misure per contributi economici alle aziende agricole e zootecniche che hanno subito danni”.

Servono inoltre interventi immediati nel lago di Varano. “Chiediamo anche che vengano effettuati lavori urgenti di dragaggio e pulizia del bacino, fonte di reddito di tanti pescatori della zona, che in questi giorni di alluvione si è riempito di fango e detriti, non permettendo così le normali attività di pesca. Riteniamo necessario, peraltro, che la Regione Puglia si attivi per autorizzare l’arricchimento della gradazione dei mosti, quest’anno notevolmente bassa a causa dell’eccesso di pioggia caduta sul territorio pugliese, ancora di più sull’intera Capitanata”.

I due consiglieri regionali si dicono “convinti che la Regione farà quanto necessario perché vengano messe in atto tutte le misure utili ad alleviare i gravi problemi che attanagliano la nostra agricoltura, seriamente in ginocchio in questo momento, dando risposte concrete, con atti straordinari che diano respiro alle tante aziende agricole, altrimenti a rischio di tracollo finanziario”.

Pino Lonigro e Giuseppe Di Pumpo concludono: L’agricoltura è un settore strategico dell’economia della Capitanata e di tutta la Puglia: “per questo va aiutata e adeguatamente incentivata. E la politica regionale in questi anni va verso questa giusta direzione” 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione Gargano, la Regione approva lo stato di calamità naturale per l’Agricoltura

FoggiaToday è in caricamento