menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Frane e rischio idrogeologico: la Provincia di Foggia approva interventi per 70 milioni

20 milioni per le strade provinciali dei Monti Dauni. Previsti progetti d’intervento anche per i bacini idrografici Carapelle e Cervaro. Venti milioni di euro anche per il corridoio ecologico del fiume Cervaro

La provincia di Foggia ha approvato interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico e difesa del suolo per più di 70 milioni di euro. Gli interventi sul territorio provinciale riguardano tre categorie: risanamento frane, mitigazione rischio idrogeologico e corridoio ecologico. I progetti preliminari sono stati appositamente predisposti dai servizi della tecnostruttura coordinati dai dirigenti Potito Belgioioso, Stefano Biscotti e Oscar Corsico. A renderlo noto sono il presidente Miglio, il vice Cusmai e il consigliere Pasquale Russo, così come da deliberazione dell’Ente numero 199 del 22 ottobre. Di seguito si riportano i quadri economici riassuntivi dei progetti preliminari finalizzati alla sicurezza idraulica e geomorfologica.

Tre gli interventi previsti per la sicurezza idraulica e geomorfologica della viabilità provinciale per un totale di 20 milioni di euro sulle strade di Pietramontecorvino, Motta Montecorvino, Volturino, Roseto Valfortore, Biccari, Alberona, Castelluccio Valmaggiore, Celle di San Vito, Troia e Rocchetta Sant’Antonio.

12 milioni e 500mila euro è l’importo degli interventi presso il bacino idrografico del torrente Cervaro; 18,5 milioni di euro per il bacino idrografico Carapelle e venti milioni di euro per il corridoio ecologico del fiume Cervaro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento