rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Economia Apricena

Cineteatro Solimando adatto per “parlare di pietra”: pressing per la riapertura

La petizione lanciata da Alfonso Masselli fa il giro del mondo e autorevoli testimonial sposano la causa

Il mondo della cultura rilancia la petizione per la riapertura del Cineteatro Solimando, storico cinema di Apricena chiuso al pubblico da circa 20 anni. 

L’iniziativa promossa da Alfonso Masselli, responsabile delle relazioni esterne del noto gruppo industriale Stilmarmo, già autore dell’idea di attivare ad Apricena (seconda capitale italiana del marmo dopo Carrara) corsi master del Politecnico di Bari, sta facendo il giro del mondo.

Ad invocare la riapertura non sono solo gli oltre 700 firmatari della petizione sulla piattaforma Change.org, tra cui Costantino Solimando, uno degli eredi dello storico cineteatro, ma anche autorevoli ‘testimonial’ dell’iniziativa: la critica del cinema Antonia Del Sambro di Firenze e il direttore d’orchestra Luca Maria Testa di Pesaro, entrambi pugliesi di origine, al cui accorato appello si è unito il padovano Umberto Giupponi, noto architetto di Milano.

E, da Cascais (Portogallo), Ambra Craighero, fondatrice di ‘Old Cinema’ e ‘Caddy Entertainment’. Sabato scorso, dall’Espace Niemeyer di Parigi, è sceso in campo Giuseppe Fallacara Chirico (in foto), ordinario di Progettazione architettonica presso il Politecnico di Bari e tra i massimi studiosi mondiali di stereotomia della pietra, tant’è che è stato selezionato dalla Fondation d’entreprise Hermès (la prestigiosa fondazione della celebre casa di design di lusso francese Maison Hermès – Paris) quale docente della sua Master Class 2023, dedicata alla Pietra e alle sue possibili interpretazioni.

Con un video messaggio, il noto accademico pugliese ha pubblicamente sposato la causa della riapertura Cineteatro Solimando, immaginandolo come luogo adatto “per parlare di Pietra” in incontri internazionali.

“Il diffuso appello del mondo della cultura alla riapertura dello storico cineteatro Solimando impone di ricercare immediate soluzioni, non più rinviabili - osserva Alfonso Masselli - La Cultura chiama, Apricena risponda senza se e senza ma”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cineteatro Solimando adatto per “parlare di pietra”: pressing per la riapertura

FoggiaToday è in caricamento