Angelo Basta rieletto Segretario generale, la Flc Cgil Foggia va a gonfie vele: "Impennata di tesseramenti: +30%"

Basta è stato eletto al termine del IV Congresso provinciale, durante il quale è stata costituita anche la nuova segreteria provinciale con Giuseppe Ciuffreda, Annarita De Palma, Luigi Marchitto e Concetta Talamo

Angelo Basta

Eletto all’unanimità Angelo Basta, per la seconda volta segretario generale della FLC Cgil di Foggia. Basta è stato eletto al termine del IV Congresso provinciale, durante il quale è stata costituita anche la nuova segreteria provinciale della Federazione dei Lavoratori della Conoscenza con Giuseppe Ciuffreda, Annarita De Palma, Luigi Marchitto e Concetta Talamo.

Quello del congresso è un momento importante per il gruppo sindacale, occasione di bilancio e confronto sul lavoro svolto. Tra i dati maggiormente degni di nota, vi è l’impennata di tesseramenti registrata nell’ultimo biennio. “Il tesseramento è la linfa vitale del nostro sindacato”, spiega il segretario Basta. “Si tratta di un dato che seguo con attenzione perché credo che quello sia il primo termometro per capire se la direzione presa, il modello pensato e le relative azioni nel territorio vanno verso la giusta direzione o meno. Nello specifico, dal settembre 2016, data in cui ho iniziato il mio mandato, a settembre 2018, abbiamo incrementato i nostri iscritti del 30% nella scuola, mantenendo negli altri settori.  Parliamo quindi di deleghe tesoro, certificate, di un dato di crescita talmente positivo a livello territoriale da poter dire, pur nella consapevolezza che si può e si deve ancora crescere, che il modello organizzativo messo su in questo ultimo periodo, risulta esser positivo efficace e soprattutto riconosciuto tra i lavoratori”.

Flc Cgil: "Ridare dignità alla figura dell'insegnante"

“In questi ultimi due ultimi anni - continua - abbiamo dato maggiormente valore ad una organizzazione a rete, mettendo al centro le relazioni orizzontali e la partecipazione. Abbiamo seguito quindi la direzione di un maggior coinvolgimento di iscritti e lavoratori, intensificando ed allo stesso tempo connettendo sempre più la tutela individuale e i servizi all’attività politico sindacale (un sindacato inteso come closed corpus ed open corpus allo stesso tempo)”. Numerosi sono infatti i servizi che la FLC Foggia ha inteso attivare riscontrando plauso ed interesse anche da parte del regionale e nazionale oltre che dai lavoratori: dallo “Sportello di Salute e Benessere” con lo psicologo del lavoro dott. Castriotta (i fattori di stress e malessere tra le lavoratrici ed i lavoratori della conoscenza è sempre più alto), al servizio “Sosteniamoci”, uno sportello dedicato agli insegnanti di sostegno. “Possiamo dire di aver contribuito a far abbandonare l’idea del Ministero di portare a 10 anni il vincolo sul sostegno per gli insegnanti specializzati”, ricorda Basta. Ancora, ha riscosso un positivo riscontro lo sportello di “Orientamento” per diventare insegnante: tutti quelli che vogliono entrare nel mondo della scuola, settimanalmente, ricevono dettagliate indicazioni relative al FIT, i 24 crediti, le nuove classi di concorso e tutto quanto sia necessario sapere su tale argomento. 

VIDEO | I professionisti tentato la 'carta' della scuola: in terza fascia è boom di avvocati, psicologi e architetti

“Ma c’è stata tutta una intensa attività di consulenza quotidianamente svolta su tutto il territorio provinciale”, ricorda Basta. “Una impronta diversa nel fare sindacato, che ha portato i suoi frutti anche durante le ultime elezioni RSU, dove a livello nazionale in tutti i settori del comparto istruzione e ricerca, la FLC risulta esser il sindacato pù rappresentativo. Nello specifico, come FLC Foggia nell’ultima tornata ci siamo confermati, ancora una volta, la prima sigla sindacale nella scuola con quasi il 30% di voti, staccando di ben 13 punti percentuali chi ci segue e grazie ad un voto che ha registrato un’altissima percentuale in termini di partecipazione del personale docente ed ATA (in molti istituti si è arrivati a punte del  90%), a dimostrazione che c’è sempre una grande voglia di partecipazione da parte dei lavoratori, che vogliono contare e devono contare nelle scelte che riguardano le proprie condizioni di lavoro e nelle politiche che riguardano l’intero comparto della conoscenza”.

VIDEO | Luigi Pinto rivive a teatro con la FLC Cgil e il CUT - Teatro della Polvere

Analizzando il “risultato nel risultato” oltre a confermarsi primo sindacato a livello nazionale, regionale e provinciale, la Flc riguadagna il primato dei consensi anche nel Capoluogo, riconfermandosi primo sindacato nei grandi centri di San Severo, Manfredonia, Lucera, San Giovanni Rotondo, cresce a Cerignola, primeggia a Monte Sant'Angelo, e vede raddoppiare il numero di voti in quel di Vieste, dove da poco la Cgil ha inaugurato la sua nuova sede. Segnale questo che ci conferma la scelta fatta dalla segereteria di investire maggiormente nelle politiche di reinsediamento. “Ne approfitto per ringraziare i vari referenti dei territori e parte attivissima di questa squadra che sono: Gianluca Tomasone, Giuseppe Ciuffreda, Saverio Totaro, Matteo Grifa, Sebastiano D’Addario, Marilena di Padova, Annarita de Palma, Mario Lorizio, Antonello Nardella, Rachele Occhionero, Aurelia Maramonte, Pellegrino Iannelli referente dei dirigenti Scolastici, l’avv. Fedele Cannerozzi che cura le nostre vertenze e tutti coloro i quali oggi riempiono attivamente per la Flc le camere del lavoro dislocate nella nostra provincia”.

“Abbiamo inoltre costituito un coordinamento RSU del quale fanno parte i compagni Pino Maccione, Giuseppe Ciuffreda ed i vari referenti territoriali dei grandi centri della nostra provincia. Insieme abbiamo seguito e seguiamo le contrattazioni d’Istituti divenute più complesse a seguito della 107 per aver creato maggiore ostilità e divisione tra il personale della scuola. Penso alla questione bonus premiale, alla formazione non regolamentata in maniera chiara, all’alternanza scuola lavoro, al fondo d’Istituto sempre più ridotto e via dicendo. Il nuovo contratto ha certamente migliorato tanti di questi aspetti ma di questioni aperte ce sono ancora molte e pertanto la nostra azione risulta esser quanto mai necessaria”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • ULTIMA ORA | Torna a casa Francesco Pio Virgilio, il 15enne era scomparso da quasi 48 ore

  • Foggia nella morsa di ragazzi violenti. 50enne aggredito scrive al Prefetto: "Stiamo crescendo dei tifosi della malavita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento