Costruttori, al via l'era Chierici. Primo incontro col sindaco di Foggia: "Sull'emergenza abitativa presto nostro contributo"

Franco Landella è intervenuto alla prima riunione del nuovo Consiglio Direttivo di Ance Foggia, che si è già riunito per definire e condividere le prime iniziative finalizzate ad assicurare le risposte attese da tutte le imprese del settore

“Porgo i saluti della Città di Foggia e miei personali al nuovo Presidente Ivano Chierici ed a tutta la sua squadra, certo che il costruttivo confronto con Ance Foggia sarà ulteriormente sviluppato nella continuità della collaborazione tra l’amministrazione comunale del capoluogo e la rappresentanza degli imprenditori edili”. Con queste parole il Sindaco di Foggia, Franco Landella, è intervenuto alla prima riunione del nuovo Consiglio Direttivo di Ance Foggia, che a pochi giorni dall’assemblea elettiva si è già riunito per definire e condividere le prime iniziative finalizzate ad assicurare le risposte attese da tutte le imprese del settore delle costruzioni.

“Ringrazio il primo cittadino per l’attenzione che ci ha riservato, dando luogo ad un confronto proficuo che è andato ben oltre i pur graditi messaggi augurali, ha dichiarato il Presidente di Ance Foggia, Ivano Chierici; il nostro primo incontro con il Sindaco Landella, infatti, è stato molto utile per effettuare assieme una disamina sulle problematiche più attuali del settore a cominciare dalla spinosa questione dell’emergenza abitativa, per la quale nei prossimi giorni presenteremo ufficialmente le nostre proposte per dare un contributo concreto alla sua risoluzione”.

“Un tema che, unitamente a quello della riqualificazione urbana, intendiamo portare avanti avendo sempre a riferimento i principi del risparmio dell’uso di suolo, della qualità della vita nelle aree urbane, della semplificazione amministrativa, dell’efficientamento energetico”.

“Su quest’ultimo aspetto, inoltre, unitamente ai vice presidenti ed a tutta la squadra di Ance Foggia, stiamo per definire importati intese con referenziati studi di consulenza in grado di andare incontro alle esigenze di imprese e condomini, attraverso meccanismi e procedure per una  gestione rapida e garantita dei crediti di imposta previsti dalle normative vigenti”.

“Penso che la città di Foggia – ha concluso Chierici – abbia tutte le carte in regola per porre in essere quelle strategie di pianificazione urbanistica tese all'ottimizzazione e all'innovazione dei servizi pubblici e nel contempo ad assicurare risposte alle esigenze della comunità, mettendo in relazione le infrastrutture materiali con il capitale umano, intellettuale e sociale, che, unitamente all’impiego diffuso delle nuove tecnologie nei diversi comparti (telecomunicazioni, mobilità, ambiente) costituiscono gli elementi fondanti e vincenti delle “smart city”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento