Economia Cerignola

Cerignola, gli ambulatori di Urologia si rifanno il look: ogni anno 1800 visite

E' uno tra i reparti più efficienti dei nosocomi della Asl Fg. L'equipe dell'unità operativa complessa è diretta dal dott. Giovanni de Ceglie e si compone di altri sei dirigenti medici ed undici infermieri

Nuovo restyling per gli ambulatori di Urologia dell’Ospedale Tatarella di Cerignola, uno tra i reparti più efficienti dei nosocomi di pertinenza della Asl Fg. Sono stati conclusi, infatti, gli interventi che hanno ridefinito gli assetti degli spazi ambulatoriali e che hanno permesso di separare i locali adibiti alla gestione dei pazienti urologici da quelli destinati all’effettuazione di endoscopie diagnostiche e di esami uro dinamici (un insieme di test altamente specializzati che misurano la funzione dell’apparato urinario e che solo poche altre unità operative pugliesi effettuano). Separati, anche gli spazi adibiti alla effettuazione di ecografie diagnostiche e interventistiche (con biopsie prostatiche e posizionamento di nefrostomie).

Obiettivo dell’ampliamento degli ambulatori è migliorare l’accoglienza dei pazienti che quotidianamente si rivolgono alla struttura cerignolana, nonché incrementare le attività e il numero di prestazioni effettuate, sino ad oggi già molto cospicue: attualmente, infatti, si registrano tra le 1.800 e le 2.000 prestazioni ambulatoriali all’anno.

L’equipe dell’unità operativa complessa è diretta dal dott. Giovanni de Ceglie e si compone di altri sei dirigenti medici ed undici infermieri. Le prenotazioni di visite ed ecografie si effettuano tramite CUP. Per prenotare, invece, biopsie prostatiche, endoscopie diagnostiche e test urodinamici è necessario contattare direttamente il reparto telefonando (ai numeri 0885.419490 - 0885.419815 - 0885.419875).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerignola, gli ambulatori di Urologia si rifanno il look: ogni anno 1800 visite

FoggiaToday è in caricamento