Economia Pietramontecorvino

Pietramontecorvino sceglie di non aumentare le tasse. Giallella: “Operazione di equità sociale”

Approvato le aliquote e la detrazione Tasi per l’anno 2014. Tra i principali provvedimenti approvati c’è quello relativo alle abitazioni principali

In un periodo in cui la crisi economica continua ad imperversare e non risparmia neppure i comparti dello Stato, ci sono enti che hanno scelto di non aumentare le tasse, evitando così di gravare sulle tasche dei cittadini. E’ il caso del comune di Pietramontecorvino, che ha approvato le aliquote e la detrazione Tasi per l’anno 2014. Il contributo Tasi, come noto, è destinato al finanziamento di diversi servizi indivisibili: illuminazione pubblica, verde pubblico, manutenzione stradale, servizi cimiteriali, pubblica sicurezza e vigilanza, servizi socio assistenziali.

Queste le aliquote deliberate dal Consiglio Comunale di Pietramontecorvino: per le categorie di immobili oggetto di imposizione IMU e classificate nelle categorie catastali A e C e le aree fabbricali 1 per mille; unità immobiliare adibita ad abitazione principale 1 per mille; immobili iscritti nelle categorie catastali D, esclusi i fabbricati strumentali di attività agricola 2,5 per mille; fabbricati rurali ad uso strumentale 1 per mille. Esentati i terreni agricoli.

Tra i principali provvedimenti approvati c’è quello relativo alle abitazioni principali. La detrazione per questa categoria sarà infatti di 65 euro. Un dato non di poco conto, che porterà il 90% delle abitazioni principali di Pietramontecorvino (in cui rientrano quelle di tipo economico, popolare e rurale) a non pagare un euro di Tasi effettiva. Il che, di questi tempi, suona come una decisione di forte sensibilizzazione verso il contesto di difficoltà generale.

Così il sindaco del comune di Pietramontecorvino, Raimondo Giallella: “Abbiamo compiuto un’operazione di equità sociale, introducendo un sistema di pagamento per cui chi ha di più paga di più ma senza gravare su nessuno. La ripartizione a vantaggio della comunità delle risorse finanziarie derivanti dagli impianti di energie alternative (eolico, fotovoltaico, ecc..) era uno dei punti del programma elettorale e abbiamo mantenuto la promessa con i cittadini”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pietramontecorvino sceglie di non aumentare le tasse. Giallella: “Operazione di equità sociale”

FoggiaToday è in caricamento