Venerdì, 24 Settembre 2021
Economia

Stop al commissariamento dello Zoprofilattico: Agostino Sevi nuovo presidente

Ufficializzata la nomina del direttore del Dipartimento di Scienze agrarie dell'Università di Foggia. Gli auguri del rettore: “Anche in questo caso a prevalere è stato il princìpio delle competenze e dei progetti da sviluppare”

L’Istituto zooprofilattico sperimentale di Puglia e Basilicata ha un nuovo presidente: è il prof. Agostino Sevi, ordinario di Zootecnia speciale e direttore del Dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell'ambiente dell’università di Foggia. La sua nomina, ufficializzata oggi, interrompe circa due anni di commissariamento dell'ente, anche se il processo di ricostruzione dell'organigramma direttivo era già cominciato nei mesi scorsi con la nomina del nuovo consiglio di amministrazione composto proprio dal prof. Agostino Sevi (indicato dalla Regione Puglia), dal dott. Zaccaria Di Taranto (indicato dal Ministero delle Politiche agricole) e dal dott. Vito Bochicchio (indicato invece dalla Regione Basilicata).

“Sono felice ma anche consapevole della grande responsabilità che mi è stata attribuita - ha commentato Sevi - per questo mi metterò subito al lavoro per riportare l'Istituto zooprofilattico sperimentale di Puglia e Basilicata al livello di credibilità scientifica che merita. Mi piace pensare che, questa nomina, sia in qualche modo anche un indiretto riconoscimento al Dipartimento che dirigo, lo dico con sincero affetto per i docenti e per gli studenti che nei laboratori delle strutture di via Napoli hanno deciso di costruire la propria carriera e il proprio futuro. Opererò in stretta collaborazione con gli altri componenti del consiglio di amministrazione e avrò bisogno del contributo di tutto il personale dell'Istituto zooprofilattico sperimentale di Puglia e Basilicata che rappresenta la risorsa principale di questa rinomata istituzione”.

La nomina a nuovo presidente dell'IZSPB, attribuita al prof. Agostino Sevi, è stata accolta con grande soddisfazione anche dal rettore dell'Università di Foggia, Maurizio Ricci. “Porgo al prof. Sevi i più sinceri auguri - ha commentato il rettore -, questa nomina, rappresenta un successo dell'Ateneo. Anche in questo caso, come per quello relativo alla nomina del nuovo direttore generale dell'Azienda ospedaliero-universitaria Ospedali Riuniti di Foggia dott. Antonio Pedota, a prevalere è stato il princìpio delle competenze specifiche e dei progetti futuri che intendiamo sviluppare. La collaborazione tra l'Università di Foggia e l'Istituto zooprofilattico sperimentale di Puglia e Basilicata risale ai primissimi mesi di vita dell'Ateneo, passando poi per progetti di ricerca e sperimentazioni che hanno saldato questa collaborazione. Adesso, a maggior ragione dopo la nomina del prof. Sevi, l'Università di Foggia dovrà recuperare il terreno perduto durante questi due anni di commissariamento con attività che possano esaltare la vocazione agraria di un territorio che deve recuperare progettualità e credibilità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop al commissariamento dello Zoprofilattico: Agostino Sevi nuovo presidente

FoggiaToday è in caricamento