Torna di moda la locazione: sale il numero di affitti in Capitanata

Lo annuncia 'Solo affitti', franchising specializzato nelle locazioni. Sul podio i comuni di Manfredonia, Carapelle e Stornara. Foggia si attesta al quinto posto con il 19,9%. Bassa la percentuale nei centri dei Monti Dauni

Nel foggiano Manfredonia è la città in cui si vive di più in affitto (1° posto in provincia e 4° in regione con il 24,4%), seguita da Carapelle (2° posto in provincia con il 21,4%) e Stornara (3° posto con il 21,3%). È quanto emerge da un’analisi* di Solo Affitti, franchising immobiliare specializzato in Italia nella locazione con 340 agenzie (40 in Spagna), che ha tracciato una mappa nazionale degli affitti. La locazione è poco diffusa a Castelvecchio di Puglia (ultima in provincia con il 2,1%), Volturino (penultima con il 2,7%), Pietramontecorvino (terzultima con il 4,1%).
 
Barletta è la città pugliese dove si vive maggiormente in affitto con una media di più di una famiglia su quattro (26,5%), un dato di molto superiore sia alla media nazionale (17,9%) che regionale (16,1%). Percentuali particolarmente alte si registrano anche a Molfetta (2° posto in regione con il 24,9%) in provincia di Bari e a Trani (3° posto con il 24,6%). Tra le città della Puglia con la più alta densità di abitazioni locate spiccano molti comuni baresi: appena dietro Molfetta si colloca Bari (4° posto in regione alla pari con Manfredonia con il 24,4%), seguita da Capurso e Triggiano (5° posto ex-aequo con il 23,1%), Bitonto (7° posto con il 22,9%), Giovinazzo, Bitritto (9° posto a pari merito con il 22,7%) e Modugno (10° posto con il 22,1%). Gli affitti sono molto diffusi anche a Statte (6° posto in regione con il 23%) nel tarantino.
 
“In Italia fino ad oggi – commenta Silvia Spronelli, presidente di Solo Affitti – a livello normativo si è pensato soprattutto ai proprietari d’immobili e molto meno a chi va in affitto. Sarebbe necessaria una politica organica sulle locazioni prevedendo un piano di agevolazioni fiscali che coinvolga gli studenti, le giovani coppie, le famiglie in difficoltà ma anche gli stessi locatori come avviene in tanti altri Paesi europei. Del resto, anche da noi sta cambiando la visione culturale dell’affitto: non è più una soluzione transitoria. In Italia abbiamo visto piuttosto ridursi nel tempo quel poco di agevolazioni che esistevano. Con la tassazione fissa al 21% della cedolare secca – prosegue Spronelli – certamente si è avviato un percorso virtuoso. L’ulteriore riduzione dal 21 al 10% della cedolare secca quando si applica il canone concordato ha dato un’accelerazione. Nelle due grandi città italiane dove è più alta la quota di persone in affitto, il canone concordato, però, non può essere applicato perché i prezzi non vengono aggiornati. A Milano sono fermi da 16 anni e Napoli da 12. Basterebbe che le amministrazioni comunali convocassero le parti. Questo significa che il proprietario paga il doppio di tasse e l’inquilino non può beneficiare di un canone calmierato e detrazioni fiscali, nel caso in cui l’immobile diventi la sua residenza principale”.
 
Con una percentuale del 16,2%, la provincia di Foggia è al 3° posto in Puglia per concentrazione di affitti. La vetta della classifica è occupata dalla provincia di Barletta – Andria – Trani (1° posto in regione e 17° in Italia con il 20,8%), con una media che supera di poco quella di Bari (2° posto in regione e 20° in Italia con il 19,9%). Seguono a distanza Foggia, Taranto (4° posto e 15,3%), Brindisi (5° posto e 13,8%) e Lecce (6° posto e 9,9%). 
 
Nella graduatoria nazionale degli affitti, la Puglia occupa il 12° posto con il 16,1%. La classifica è dominata da Campania (1° posto e 24,4%), Valle d’Aosta (2° e 22,5%), Liguria (3° e 22,2%) e Piemonte (4° e 22,1%). Percentuali molto basse di persone che utilizzano la locazione si registrano in Molise (ultimo con il 10,9%), Basilicata (penultima con l’11,9%) e Sardegna (terzultima con il 12,5%).
 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento