rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Economia

Gino Lisa, la Provincia di Foggia batte i pugni: "Voli civili opportunità di sviluppo che non possiamo perdere"

All'indomani della presentazione del Piano Strategico 2019-2028 di Aeroporto di Puglia, interviene il presidente Nicola Gatta: "Lo scalo foggiano non può essere solo base di protezione civile"

All’atto della presentazione del Piano Strategico Aeroporti di Puglia 2019-2028, il documento di programmazione che definisce le linee guida per la rete aeroportuale regionale, interviene il Presidente della Provincia, Nicola Gatta, che dichiara: “La Capitanata ha bisogno di certezze, urgono impegni concreti di Regione Puglia e Adp per la riattivazione dei voli civili. Il Gino Lisa non puo’ essere considerato solo base strategica per la Protezione Civile della Puglia. L’allungamento della pista deve far decollare anche i voli civili. Nelle mie linee programmatiche di inizio mandato, lo scalo aeroportuale dauno è tra le priorità perché essenziale a rafforzare la poltica di coesione territoriale attraverso una maggore accessibilità e mobilità. Avere nel capoluogo un aeroporto efficiente è una irripetibile opportunità di sviluppo che non possiamo perdere. La crescita passa, soprattutto, nel saper intercettare i flussi turistici per il Gargano, i Monti Dauni ed in generale per l’intera provincia, accorciando i tempi e le modalità per raggiungere la Capitanta e da questa le maggiori città italiane ed europee. Tutti gli attori del territorio devono proseguire ad essere compatti per il rilancio del Gino Lisa. Regione Puglia e Adp devono programmare tratte per voli commerciali, trasporto passeggeri, corerenti con la vocazione e le peculiarità dell’infrastruttura aeroportuale dauna”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gino Lisa, la Provincia di Foggia batte i pugni: "Voli civili opportunità di sviluppo che non possiamo perdere"

FoggiaToday è in caricamento