rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Economia

Gino Lisa, il "Game over" del comitato che sogna di volare e non ha mai smesso di crederci

Il Comitato Gino Lisa chiude le porte alla politica e ai neo candidati sindaco e consiglieri comunali fa sapere che rispedirà al mittente tutte le richieste d'incontro sull'argomento

Questa la nota stampa a firma del Vola Gino Lisa

"Come Comitato riteniamo doveroso esprimere pubblicamente nuovamente la più totale distanza dall’attuale scelta della politica regionale ( Emiliano, Piemontese, Giannini ) di non aggiornare più nessuno sull’eventuale evoluzione della vertenza Gino Lisa, questo nonostante il nostro civile invito a farlo nello scorso mese in occasione della visita del Premier Conte a Foggia e chiaramente alla nostra conferenza stampa di alcune ore prima del più importante evento istituzionale.

Abbiamo in quella occasione invitato a definire i passaggi attinenti l’esecuzione del progetto di allungamento della pista di volo dell’Ing. Bruno, venuto a mancare proprio alcuni giorni fa. Nemmeno questo lutto è stato in grado di scuotere le coscienze di chi avrebbe dovuto impegnarsi ancora di più per far realizzare un opera tanto voluta e desiderata dall’ingegnere, oltre che chiaramente dal territorio e dal qui presente Comitato.

Di fronte a questa politica indifferente a tutto non abbiamo più parole e fiato. Ecco perché abbiamo deciso di attivare nelle prossime ore alcune iniziative che avranno obiettivi ben precisi. In primis il Comitato non ha alcuna intenzione di leggere e sostenere la parola “Gino Lisa” sui temi della nuova imminente campagna elettorale.

Lo diciamo chiaramente invitando i neo candidati a non invitarci in alcuna occasione dei propri comizi elettorali, che saranno puntualmente rimandati al mittente, chiunque esso sia. Le ulteriori azioni invece ci vedranno impegnati nella rete e in particolare nei social network dove siamo operativi da sempre. Non mancherà il tentativo estremo di questo Comitato di interloquire comunque con i vertici istituzionali, sempre che questi abbiano l’intenzione di aprire “i propri porti” attualmente chiusi, in perfetta linea con la politica nazionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gino Lisa, il "Game over" del comitato che sogna di volare e non ha mai smesso di crederci

FoggiaToday è in caricamento