Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia

Scuola: istituto comprensivo di Zapponeta accorpato con Borgo Mezzanone

“Possiamo dirci finalmente soddisfatti per essere riusciti a scongiurare la soppressione dell’autonomia didattica ed amministrativa per il nostro Istituto Comprensivo, minacciata dalle more della legge 111 art. 19.”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"Siamo particolarmente lieti di comunicare, che, a seguito di specifici incontri da noi espressamente richiesti ed organizzati con la Regione Puglia e con la Provincia di Foggia e grazie anche e soprattutto alla sinergica attività di collaborazione tra l’Ente scolastico di Zapponeta (dirigenza, personale didattico e non, famiglie degli alunni) e l’Amministrazione Comunale, possiamo dirci finalmente soddisfatti per essere riusciti a scongiurare la soppressione dell’autonomia didattica ed amministrativa per il nostro Istituto Comprensivo, minacciata dalle more della legge 111 (art. 19). 

Tale soluzione è stata possibile proponendo l’accorpamento dell’Istituto zapponetano con la struttura scolastica di Borgo Mezzanone ed è un risultato che consideriamo particolarmente significativo ed importante poiché riteniamo che la scuola sia un elemento fondamentale e primario nel consentire lo sviluppo sociale ed economico del territorio, agendo anche attraverso la promozione della cultura e delle tradizioni locali.

In questo modo il Comune di Zapponeta ha inteso rispondere, limitandone i danni, alle politiche scolastiche messe in atto dall’ormai ex governo nazionale, opponendoci con successo ad un disegno tendente ad annichilire il Sapere e le risorse culturali a favore di un progetto di razionalizzazione che a nostro avviso collide con la necessità di sviluppare, d’altro canto, ogni potenzialità intellettuale e professionale presente ed attiva sul territorio. Dalla Crisi si può e si deve uscire investendo sul futuro, cioè sull’educazione e sulle capacità dei giovani - che sono i cittadini del domani - e non chiudendo le scuole e depauperando e degradando risorse e professionalità che rappresentano l’unica vera ricchezza del Paese."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola: istituto comprensivo di Zapponeta accorpato con Borgo Mezzanone

FoggiaToday è in caricamento