Economia

Verranno pagati gli stipendi di 58 lavoratrici dell’Ati “Na & Sf”

Il Comune di Foggia ha siglato un accordo con la ditta che gestisce l'appalto per il servizio di assistenza all'infanzia negli asili comunali ed estinguerà il debito. 400mila euro spalmabili in 4 rate

E’ stato siglato l’accordo con il Comune di Foggia a favore delle 58 lavoratrici dell’Ati "Na & SF" che espletano il servizio di assistenza all’infanzia negli asili comunali e che da 6 mesi non percepiscono lo stipendio.

L’ente comunale provvederà a pagare la debitoria del 2010, circa 400mila euro in 4 rate con scadenze al 15 luglio, 31 agosto, 30 settembre e 30 ottobre. La Fisascat di Foggia si assume l’impegno di vigilare affinché la ditta che gestisce l’appalto eroghi gli stipendi arretri contestualmente al ricevimento delle rate versate dal Comune.

"Bisogna alleviare il gravissimo disagio che le lavoratrici, ormai da 6 mesi senza stipendio, stanno vivendo con le loro famiglie, continuando ugualmente a lavorare per garantire un servizio, come quello di assistenza all´infanzia, divenuto indispensabile più che mai” ha dichiarato il segretario generale Leonardo Piacquaddio - che conclude "Il raggiungimento di un´intesa che fornisce date certe sull´erogazione degli arretrati, in un momento generale, ma soprattutto a livello locale, di grandi difficoltà, è sicuramente una grande conquista che ripaga dei tanti sforzi e sacrifici sostenuti dalle lavoratrici coinvolte”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verranno pagati gli stipendi di 58 lavoratrici dell’Ati “Na & Sf”

FoggiaToday è in caricamento