Ecotassa: abrogata la legge regionale

Avrebbe permesso la destinazione straordinaria in favore dei Comuni del tributo speciale per il deposito in discarica e in impianti di incenerimento senza recupero energetico dei rifiuti solidi

Il Consiglio regionale

Il Consiglio regionale della Puglia ha approvato a maggioranza l’abrogazione della legge regionale n. 25 del 2016, cosiddetta Ecotassa, che avrebbe permesso la destinazione straordinaria in favore dei Comuni del tributo speciale per il deposito in discarica e in impianti di incenerimento senza recupero energetico dei rifiuti solidi. La decisione di abrogare la legge è stata determinata dalle eccezioni di illegittimità formulate dal Ministero dell’Ambiente e per evitare il contenzioso davanti alla Corte Costituzionale.

“Questa mattina il Consiglio, su iniziativa del Governo Regionale, ha approvato la legge di abrogazione della L.R. 25/2016 che avrebbe permesso la destinazione straordinaria in favore dei Comuni di risorse per compensare i maggiori oneri sostenuti per i conferimenti fuori bacino. La decisione ha avuto origine dalle eccezioni di illegittimità formulate dal Ministero dell’Ambiente sulla norma regionale al fine di evitare. Nello stesso giorno la Giunta ha approvato, su mia proposta, un disegno di legge che riguarda il computo Ecotassa 2017 aprendo una finestra che permette ai comuni di contenere i costi”. A dichiararlo l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, Domenico Santorsola.

“Avevamo anticipato che, nonostante la scelta obbligata di abrogare la 25/2015, avremmo individuato un percorso per evitare di pesare troppo sulle tasche dei cittadini pugliesi e lo abbiamo fatto. Ovviamente – prosegue Santorsola – il provvedimento dovrà seguire l’iter consiliare prima di diventare legge e le forze politiche diranno la loro per emendare e migliorare il testo che attualmente prevede l’accesso alle agevolazioni per i comuni riescono ad implementare di un 5% la propria raccolta differenziata”.

“Va da sé che si tratta di uno strumento – conclude Santorsola – che abbiamo pensato in un’ottica di collaborazione con gli enti locali, auspicando che sia un incentivo a lavorare tutti insieme a migliorare le performance della Regione in termini di raccolta differenziata e non già uno strumento dilatorio delle responsabilità di ciascuno a immaginare un futuro del ciclo dei rifiuti  libero dalla schiavitù delle discariche”.

LEGGE REGIONALE ECOTASSA

Potrebbe interessarti

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Incidente mortale a Foggia, scontro tra un'auto e un motorino: la vittima ha 15 anni

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Cerignola in angoscia per i sei ragazzini investiti: falciati da un'auto sul 'circuito', due sono in rianimazione. Metta: "Preghiamo"

  • Roberta non è morta strangolata: i funerali forse venerdì, a San Severo sarà lutto cittadino

Torna su
FoggiaToday è in caricamento