rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022

Giovani in fuga dalla Capitanata. La Cisl ai candidati: "Fatti e non slogan dopo il voto"

A pochi giorni dalle elezioni, Carla Costantino, segretario provinciale Cisl, chiede a tutti i candidati, qualora ricopriranno un ruolo istituzionale, di assumersi le responsabilità di portare a termine quanto promesso in campagna elettorale, per la crescita e lo sviluppo del territorio.

Mancano 4 giorni alle elezioni del 25 settembre per il rinnovo del Governo. Ai candidati eletti spetterà il compito di farsi portavoce delle esigenze del territorio. Ed è proprio da qui che parte la richiesta della Cisl tramite il segretario provinciale Carla Costantino:

"Dopo il 25 settembre sarà importante incontrare chi avrà l'onere e l'onore di rappresentare questo territorio, per condividere un percorso di sviluppo che possa dare risposte a questo territorio. Dalle infrastrutture alla sanità, passando per il Welfare. Vogliamo che gli slogan utilizzati in campagna elettorale si traducano in fatti concreti, anche condividendo un'agenda di proposte che vogliamo consegnare ai futuri rappresentanti. Bisogna dare risposte ai giovani, scongiurando l'esodo dei giovani che fà si che il tessuto sociale 'invecchi' ulteriormente. La creazione di una consulta giovanile provinciale darebbe voce alla parte giovane di quella comunità, ascoltando i punti di vista dei giovani. Una consulta formata da vari rappresentanti, dall'università, dai sindacati, associazioni di volontariato dando un contributo reale a quell'idea di sviluppo che guardiamo per questo territorio". 

Video popolari

Giovani in fuga dalla Capitanata. La Cisl ai candidati: "Fatti e non slogan dopo il voto"

FoggiaToday è in caricamento