Altolà in via Napoli: nell'auto di un uomo i pc rubati dalla 'banda del buco' in una scuola di Zapponeta

Due computer erano stati rubati presso l’Istituto Comprensivo Statale di Zapponeta. Erano nell'auto di un soggetto noto per alcuni precedenti e denunciato per ricettazione

Il buco a scuola e i pc recuperati

Nella serata di giovedi i Carabinieri della Compagnia di Foggia sono riusciti a recuperare due computer rubati nella nottata precedente presso l’Istituto Comprensivo Statale di Zapponeta con la cosiddetta tecnica del buco. I ladri erano infatti riusciti ad accedere ai locali presi di mira attraverso un foro praticato nel muro perimetrale della scuola.

L'altroieri sera, nel corso del servizio di controllo del territorio lungo via Napoli, una pattuglia del NORM ha fermato per un normale controllo un'autovettura al cui volante era stato notato un soggetto già noto per alcuni precedenti. I Carabinieri, insospettiti dall'atteggiamento molto teso del soggetto, hanno allora deciso di procedere alla perquisizione dell'auto, nel corso della quale sono stati trovati i due computer, sulla cui provenienza l'interessato non è riuscito a dare alcuna spiegazione. 

Accompagnato in caserma per approfondireil punto, i militari hanno poco dopo potuto verificare che si trattava proprio dei computer rubati la sera prima dalla scuola di Zapponeta. L'uomo, infine, è stato denunciato per ricettazione, la sua auto sottoposta a sequestro per la mancanza della copertura assicurativa, e i due computer la mattina seguente sono stati restituiti alla scuola.

Il personale docente, interessato per il riconoscimento dei computer, si è detto entusiasta del recupero della refurtiva poiché, nonostante l’utilizzo dei supporti informatici sia ormai fondamentale per una completa formazione dei giovani studenti, le dotazioni sono sempre esigue, ed un furto del genere, che potrebbe anche sembrare di modesto valore, produce in realtà un danno gravissimo, in quanto va ad incidere direttamente sulla qualità dell’insegnamento fornito agli studenti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Caos playout, il Comune sostiene il Foggia calcio e chiama in causa i legali

  • Cronaca

    Portano via un cane con la forza, volontaria aggredita e minacciata: "Sgozzo te e la Melfitani, poi incendio il locale"

  • Cronaca

    Vandali imbrattano le fioriere del centro di Foggia. L'ira di Landella: "Balordi che si credono artisti"

  • Cronaca

    Prima notte di nozze turbolenta tra Macari e Kragl, litigano e arriva la polizia. Poi il bacio: "Non abbiamo sfondato la stanza"

I più letti della settimana

  • Arrestati i 'fannulloni' dell'ospedale di San Severo: c'è anche un primario, andavano al bar o al mare invece di lavorare

  • Furbetti e assenteisti, arrestati noto primario e dipendenti. La Asl di Foggia: "Sarà dato corso ai licenziamenti"

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Assenteismo, blitz nelle strutture dell'Asl: otto arresti della guardia di finanza, sospeso un dirigente

  • Vasta operazione anticrimine dei carabinieri su San Severo: alba di perquisizioni e sequestri

  • Scandalo in ospedale, assenze non giustificate e "forzature" del sistema informatico: ecco i motivi dell'arresto di Pennacchia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento