Zapponeta, Riontino difende il 'suo' mare: "Basta depuratori e scarichi abusivi"

Il primo cittadino ha convocato, per lunedì 13 luglio, un tavolo tecnico presso il Comune con i vertici dell'Arpa Puglia, Guardia Forestale e Capitaneria di Porto

Immagine di repertorio

Il sindaco di Zapponeta, Giovanni Riontino chiede aiuto per difendere e tutelare il “suo” mare. E chiama a raccolta i tecnici dell’Arpa Puglia, la Guardia Forestale e la Capitaneria di Porto. “Il mare è un fattore importante per noi e per i turisti che ogni anno decidono di trascorrere le proprie vacanze nella nostra cittadina”, spiega Riontino.

“Ed è per questo - aggiunge - che già da aprile ci siamo attivati per sensibilizzare sia la Capitaneria di Porto che la Guardia Forestale, chiedendo maggiore collaborazione per i controlli sui depuratori e sugli scarichi abusivi che potrebbero verificarsi nella nostra fascia costiera, ringraziandoli comunque dell’egregio lavoro che già svolgono; abbiamo interpellato anche l’Arpa in modo che analizzi costantemente le acque, tenendole così sotto controllo”.

Conclude il sindaco: “Oggi, in seguito ad alcune segnalazioni abbiamo chiesto agli organi preposti un ulteriore intervento per la sicurezza della balneazione e rassicurazioni in merito alla situazione riscontratasi in questi giorni, tanto al fine di evitare che quanto già accaduto in passato si ripeta anche quest’anno nel pieno della nuova stagione estiva”. E per mantenere fede agli impegni, ha convocato per lunedì 13 luglio un tavolo tecnico presso il Comune con i vertici dell’Arpa Puglia, Guardia Forestale e Capitaneria di Porto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento