Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Volo Foggia-Milano, Vendola accetta il provolone di Striscia: “Ma la colpa è degli imprenditori”

Il comandante Mingo e la hostess Fabia sono tornati a far visita al governatore della Regione Puglia, che invita i due inviati a portare zucca e provolone agli imprenditore foggiani

“Se il volo da Foggia non può decollare il nostro provolone non può rifiutare”. Esordiscono così il comandante Mingo e la hostess Fabia all’incontro con il governatore della Regione Puglia, dopo la fuga dal provolone volante con tanto di “volgare” di Nichi Vendola ai due inviati di Striscia la Notizia.

Governatore che non ha esitato a puntare il dito contro gli imprenditori foggiani, colpevoli, a suo dire, di aver firmato un contratto con la società Aeroporti di Puglia salvo poi venire meno all’accordo: “Io vado alla conferenza stampa per una ragione: per dire voglio bene a Foggia e se troviamo, diciamo dei voli, io sono contento. Se poi l’imprenditore firma un contratto e la settimana dopo lo taglia, allora bisogna davvero portare il provolone e anche la zucca (che aveva in mano) all’imprenditore".

IL VIDEO DI STRISCIA LA NOTIZIA

Ai due inviati di Striscia Vendola fornisce una ulteriore spiegazione: “La Regione Puglia non ha investito neanche un euro, questo è il punto”. E sul futuro del volo Foggia-Milano conclude: “Io sono felice, se si trova una compagnia, una società ci tiene e mette i quattrini per far alzare gli aeroplani anche dal Gino Lisa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volo Foggia-Milano, Vendola accetta il provolone di Striscia: “Ma la colpa è degli imprenditori”

FoggiaToday è in caricamento