Non accetta la fine della relazione, minaccia e aggredisce l'ex e la madre di lei: interviene la polizia

Per il 44enne di Foggia scatta il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla due donne, dopo le indagini della polizia avviate in seguito alla denuncia-querela delle due vittime

Foto di repertorio

Questa mattina gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Foggia, in seguito ad attività info-investigativa avviate in seguito alle denunce-querele sporte da una madre e da una figlia, ha dato esecuzione all’applicazione della misura coercitiva del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalle p.o. all’indagato D.M. classe 1973. Misura coercitiva emessa in data 30.05.2018 dal GIP Dott.C. Protano del Tribunale di Foggia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le violenze fisiche e psicologiche

L’indagato durante la convivenza con la compagna,  la maltrattava con continui atti di violenza fisica e psicologica così da alimentare nella predetta un continuo stato di pressione psicologica e di prostrazione morale. Dopo la decisione della donna di interrompere la relazione con l’indagato, quest’ultimo la perseguitava sia per strada che presso la sua abitazione e nei vari luoghi che la stessa frequentava, dove la raggiungeva sovente, minacciando ritorsioni e violenze in danno della persona. In una occasione l’indagato si presentava armato di coltello davanti alla porta dell’abitazione della persona offesa, colpendo con vari calci la porta di ingresso dell’appartamento così da terrorizzare sia lei che la figlia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento