Lucera, sparatoria Pignatelli: si costituisce Vincenzo Cenicola

Il ragazzo è accusato di tentato omicidio. Avrebbe sparato il gestore dell'Atlantic City provocandogli l'asportazione della milza e parte di un rene. E' in corso l'interrogatorio presso la Procura

Palazzo di Giustizia

Ieri pomeriggio si è costituito il ragazzo accusato di aver gravemente ferito Fabrizio Pignatelli, il 26enne gestore dell’Atlantic City di Lucera di via Carlo Max e luogo della sparatoria del 30 agosto.

Vincenzo Cenicola si è presentato spontaneamente con il suo avvocato alla Procura della Repubblica di Lucera. Ricercato da 8 giorni, è accusato di tentato omicidio.

Secondo la ricostruzione fornita dagli inquirenti, quel 30 agosto ci sarebbe stato un forte diverbio all’interno del circolo privato tra Cenicola e Pignatelli. Qualche minuto dopo, all’uscita del locale, il ragazzo accusato di tentato omicidio avrebbe sparato tre colpi di arma da fuoco alla schiena e alle gambe della vittima, provocandogli il ricovero immediato in ospedale e l’asportazione della milza e parte di un rene.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ in corso l’interrogatorio di Cenicola alla presenza del suo avvocato, Giancarlo Chiarello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento