Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'era una volta Villa San Lorenzo: la casa famiglia che accolse 30 pazienti psichiatrici, adesso è un cumulo di macerie

Venne creata nel 1993: è stata, per 13 anni, la casa di 30 pazienti ortofrenici ospiti dell'ospedale psichiatrico di via Lucera che, all'epoca, ospitava circa 2000 pazienti

 

Villa San Lorenzo è stata, per 13 anni, la casa di 30 pazienti ortofrenici ospiti dell'ospedale psichiatrico di via Lucera che, all'epoca, ospitava circa 2000 pazienti. Nel 1993 venne creata questa casa famiglia chiamata appunto Villa San Lorenzo, dalle 'Ancelle della Casa della Divina Provvidenza". Allora tutto l'ospedale psichiatrico, fatto costruire da don Pasquale Uva, era di pertinenza del Vaticano. In questa struttura furono collocati 30 pazienti dell'ospedale psichiatrico con disturbi mentali, ma autosufficienti. Questi 30 pazienti avevano il permesso di uscire dall'ospedale, di lavorare e addirittura c'era chi aveva un'auto. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento