menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I vigili del fuoco alle celebrazioni di Santa Barbara nel 2015

I vigili del fuoco alle celebrazioni di Santa Barbara nel 2015

Comandante non riconosce lavoro straordinario, vigili del fuoco foggiani pronti a scioperare

La denuncia è della UIL PA, il sindacato a difesa dei caschi rossi, che si dice pronto ad organizzare un sit-in sotto la Prefettura ed una giornata di sciopero dei Vigili del Fuoco di Foggia

Uil Pa, sindacato foggiano dei caschi rossi, chiede l’intervento delle istituzioni, preannuncia un sit-in davanti alla Prefettura di Foggia e una giornata di sciopero contro il comandante provinciale dei vigili del vigili del fuoco “per il mancato riconoscimento del lavoro straordinario”

Prosegue il sindacato a difesa degli operatori del 115: “E’ inaccettabile il comportamento di chi vuole disapplicare le norme, circolari e leggi dello Stato, come la mancata applicazione della circolare emanata dal capo del dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa, in base alla quale l’attività lavorativa resa al di fuori dell’orario ordinario, deve considerarsi “lavoro straordinario”. E aggiunge: “Si tratta di un riconoscimento che ha valore anche “retroattivo” sugli arretrati del quinquennio precedente”.

Evidenziano dalla UIL PA: “Per esigenze operative ed organizzative delle squadre di soccorso, i vigili del fuoco sono costretti a raggiungere distaccamenti distanti anche diversi chilometri dalla sede abituale di servizio, ma il tempo impiegato per il viaggio non è ancora riconosciuto come lavoro straordinario, nonostante le disposizioni del dipartimento siano chiare in proposito. Anche il tentativo obbligatorio di conciliazione è fallito poiché il comandante e il direttore regionale Puglia non hanno dato chiarimenti soddisfacenti”.

Il sindacato è intenzionato ad andare fino in fondo: “La nostra vertenza, però, non si ferma così. Siamo pronti ad organizzare un sit-in sotto la Prefettura ed una giornata di sciopero dei Vigili del Fuoco di Foggia. Nonostante gli alti servigi che i pompieri hanno sempre reso alla città capoluogo e alla Capitanata, c’è chi ci vuole toglierci anche la dignità. Per questo chiediamo l’intervento delle istituzioni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 17 gennaio, la Puglia torna 'arancione': cosa è consentito fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento