rotate-mobile
Cronaca Vieste / Via Giuseppe Verdi

Incendio a Vieste, distrutta l'auto di Surano: vicino agli 'scissionisti' fu arrestato per armi e droga

Sul posto, i volontari della Protezione Civile 'Pegaso', che hanno spento le fiamme e messo in sicurezza la zona. Surano, ritenuto dagli inquirenti vicino al gruppo degli "scissionisti" di Marco Raduano, è agli arresti domiciliari

A fuoco, a Vieste, l'auto di Giovanni Surano, il 34enne garganico arrestato il mese scorso dai carabinieri, perchè trovato in possesso di un vero e proprio arsenale nascosto in soffitta, composto da cinque pistole, un fucile e un fucile mitragliatore, diversi kg di stupefacente e anche una bomba artigianale del peso di due kg.

Sequestrato arsenale a Vieste, il video dell'operazione

Il fatto è successo alle 2.30 circa, in via Verdi, dove l'auto - una Mercedes Classe A - era parcheggiata. Sul posto è stato necessario l'intervento dei volontari della Protezione Civile 'Pegaso', che hanno prontamente spento le fiamme e messo in sicurezza la zona. Surano, ritenuto dagli inquirenti vicino al gruppo degli "scissionisti" guidato da Marco Raduano, è tornato a casa da pochi giorni, dove è ristretto in regime degli arresti domiciliari. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri, che stanno verificando la presenza di telecamere utili in zona. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Vieste, distrutta l'auto di Surano: vicino agli 'scissionisti' fu arrestato per armi e droga

FoggiaToday è in caricamento