Scoperto impianto di autodemolizione adibito a stoccaggio di mezzi e attrezzature: deferite due persone

Le indagini della polizia ambientale ha consentito di scoprire l’illecita gestione di rifiuti per inidoneità del sito all’interno di un impianto di messa in riserva nel comune di Vieste

Militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale, nell’ambito preordinato dal Gruppo CC Forestale di Foggia per controlli ambientali in provincia di Foggia, hanno effettuato alcuni controlli finalizzati alla tutela ambientale.

A seguito di indagini, in agro del comune di Vieste, hanno accertato all’interno di un impianto di messa in riserva, finalizzato al recupero di rifiuti, l’illecita gestione di rifiuti per inidoneità del sito.

All’interno dell’impianto, oltre all’attività di ‘autodemolizione’, era in atto un rimessaggio e stoccaggio di mezzi (camion e compattatori) ed attrezzature (presse e cassoni). In relazione agli illeciti riscontrati (gestione illecita di rifiuti) in violazione all’art. 256 c. 1 e 3 del D. Lgs 152/06 sono stati deferiti all’autorità giudiziaria il proprietario dell’impianto ed il legale rappresentante ditta titolata per la raccolta di rifiuti, nonché si è proceduto al sequestro dell’area dove si svolgeva l’attività illecita.

L’attività di controllo continuerà nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento