Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

BLITZ ANTIMAFIA | Il fiato sul collo di polizia e GdF sui criminali: sequestrati beni e risorse ai Quitadamo e a Marinaro

Le mani della Squadra Stato sulle risorse del crimine. Operazione di polizia e guardia di finanza a Mattinata e Cerignola, dove - tra ieri e oggi - è stata eseguita una misura di prevenzione patrimoniale di tre distinti decreti di sequestro anticipati d'urgenza.

 

I provvedimenti sono stati emessi, su richiesta del Questore di Foggia, dal Tribunale di Bari – III ^ Sezione Penale Misure di Prevenzione, a carico di tre noti pluripregiudicati, di cui due fratelli di Mattinata, sodali del clan Romito e di un cerignolano appartenente alla criminalità comune.

Si tratta dei fratelli "Baffino", al secolo Andrea e Antonio Quitadamo, a Mattinata, e di Nicola Marinaro a Cerignola. Nel primo caso, le attività si sono concentrate su beni mobili e immobili  - quote su fabbricati e terreni intestate alle mogli, automezzi e rapporti bancari - per un valore di oltre 200mila euro. Nel secondo di tre immobili situati a Cerignola, del valore di 120mila euro | IL VIDEO

La notizia completa

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento