rotate-mobile
Cronaca San Severo

"Taglia su Brumotti mostruosità inaccettabile". Striscia La Notizia sul videoclip di Paname: "Faremo di tutto per bloccarne la diffusione"

Insulti, minacce e violenza: è quanto riservato dal rapper Paname a Vittorio Brumotti dopo il servizio sulla droga nel quartiere San Bernardino di San Severo in cui l'inviato di Striscia La Notizia è stato aggredito

Ieri sera Striscia La Notizia è tornata sull'aggressione compiuta nei confronti di Vittorio Brumotti nel quartiere di San Bernardino a San Severo, dove l'inviato del programma di Antonio Ricci si era spinto per documentare lo spaccio di droga. I due conduttori, Sergio Friscia e Roberto Lipari, hanno mandato in onda il videoclip del trapper Paname, girato nel quartiere salito ai disonori delle cronache nazionale per il ferimento di Brumotti, che contiene minacce e insulti al campione italiano di bike trial, così come anticipato su queste colonne nei giorni scorsi.

Il commento di Friscia e Lipari al termine del servizio: "Il brano contiene inoltre una parte in lingua araba con espressioni di violenza verbale inaudita. Affermare che sulla testa di Brumotti ci sia una taglia e che la sua vita non valga nulla ci appare una mostruosità inaccettabile. Al nostro inviato esprimiamo quindi la massima solidarietà e anche il nostro sostegno per la sua denuncia di ogni forma di degrado per cui ogni giorno rischia la sua incolumità. Perciò faremo tutto il possibile per bloccare la diffusione di questo e di altri video da parte di sedicenti eroi che con rabbia cieca diffondono messaggi di odio e di violenza" (il video).


Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Taglia su Brumotti mostruosità inaccettabile". Striscia La Notizia sul videoclip di Paname: "Faremo di tutto per bloccarne la diffusione"

FoggiaToday è in caricamento