Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Vogliamo essere tutelati e valorizzati". In prefettura, l'urlo dei vigili del fuoco di Foggia: "Meritiamo di più"

I motivi della manifestazione dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Foggia, questa mattina riuniti in un sit-it in Prefettura

 

Questa mattina, in contemporanea in tutte le città d'Italia, le sigle sindacali Cgil - Fns - Cisl e Uil del vigili del fuoco hanno indetto una giornata di mobilitazione generale della categoria, come seguito dello stato di agitazione indetto nel giugno scorso, al quale non sono seguiti atti concreti da parte del Governo.

Al centro della protesta dei vigili del fuoco, la valorizzazione dal punto di vista retributivo e previdenziale del lavoro unico ed indispensabile del vigile del fuoco e una maggiore tutela e garanzia sugli infortuni e sul riconoscimento effettivo delle malattie professionali. Ancora, il riconoscimento reale della specificità e dell'alta professionalità del corpo e risorse adeguate per il rinnovo del contratto di lavoro.

La ConfSal VV: "Basta pacche sulle spalle, vogliamo i fatti!"

Necessario, inoltre, il potenziamento degli organici finalizzato a migliorare il servizio di soccorso sul territorio nazionale. "Affinchè la politica e il Governo passino dalle parole al fatti - si legge nel documento unitario - questa protesta continuerà con le 4 giornate dì sciopero previste per i giorni 21 novembre e 2-12-21 dicembre. Perchè i vigili del fuoco meritano di più" | VIDEO

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento