rotate-mobile

Immagini choc, tonnellate di pesci morti nella Laguna di Lesina: è una ecatombe

Tantissime specie ittiche stanno morendo per anossia. Il sindaco: "Non c'è tempo da perdere, qua è tutto morto"

Scenario surreale, drammatico, nella Laguna di Lesina. Tonnellate e tonnellate di esemplari di pesci - tra cui orate e spigole - da alcuni giorni giacciono senza vita ammassati in prossimità delle sponde del lago. Le immagini girate questa mattina confermano ulteriormente l'emergenza ambientale denunciata nei giorni scorsi dal sindaco di Lesina Primiano Di Mauro, che aveva lanciato l'allarme alla Regione Puglia, all'Ente Parco del Gargano, alla Provincia di Foggia e alla Asl, chiedendo un intervento immediato per i rischi ambientali e sanitari connessi.

Tantissime specie ittiche stanno morendo per anossia, un disastro ecologico senza precedenti. Il primo cittadino aveva puntato il dito contro la mancata pulizia del fondali nonché dei canali affluenti il lago che non garantirebbero l’apporto idrico necessario all’ossigenazione delle acque. 

Nei pressi della foce del canale Schiapparo', uno dei due condotti che con il canale Acquarotta consente il ricambio idrico della Laguna, il 24 ottobre era stata rilevata la completa ostruzione delle griglie della chiusa, un avanzato stato di fatiscenza del sistema idraulico di sollevamento, con particolare riferimento alle parti meccaniche ed elettriche, l’assenza del generatore e di ogni altra apparecchiatura necessaria al funzionamento dell’impianto.

"Non c’è tempo da perdere. Qui è già quasi tutto morto”.

                          

Si parla di

Video popolari

Immagini choc, tonnellate di pesci morti nella Laguna di Lesina: è una ecatombe

FoggiaToday è in caricamento