rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022

Attimi di terrore davanti a un bar: fuggi fuggi generale, esagitato lancia bottiglie e devasta attività

E' successo oggi davanti a un bar di Serracapriola in provincia di Foggia. Ferito il segretario cittadino della Lega. Arrestato l'esagitato

Attimi di paura questa mattina, intorno alle 14, a Serracapriola, davanti a un bar del centro cittadino. Un soggetto - evidentemente esagitato – con una violenza inaudita si è scagliato contro clienti e titolare dell'attività commerciale lanciando una serie di bottiglie di vetro recuperate in un cestino porta rifiuti e scaraventando a terra sedie e tavolini.

Per lo spavento e per evitare conseguenze ben più gravi, tra le urla dei presenti, il titolare si è rifugiato all'interno del bar, mentre tra i clienti seduti ai tavoli esterni, c'è stato un fuggi fuggi generale. Sul posto c’era anche il segretario cittadino e consigliere comunale della Lega, Michele Leombruno, che nel trambusto ha rimediato un calcio alla schiena. 

Alcuni avventori del locale hanno tentato di bloccarlo, una persona avrebbe reagito colpendolo con dei pugni, mentre altri si sarebbero preoccupati di trattenere il titolare del bar, visibilmente arrabbiato. Tuttavia, l'aggressore è riuscito a divincolarsi e si sarebbe allontanato scagliando una sedia contro titolare e clienti. 

L’esagitato sarebbe stato successivamente fermato e arrestato dagli agenti della polizia locale su segnalazione dell'ex poliziotto. “Anche una piccola realtà come Serracapriola ormai sconta i disagi di una immigrazione incontrollata. Da Nord a Sud fino alle piccole periferie, non c’è territorio che non abbia problemi di insicurezza e di mancata integrazione. Fino a quando potremo sopportare tutto questo?” il commento del consigliere regionale della Lega, Joseph Splendido, alla notizia del grave accadimento. 

Video popolari

Attimi di terrore davanti a un bar: fuggi fuggi generale, esagitato lancia bottiglie e devasta attività

FoggiaToday è in caricamento