VIDEO | Rapper shock e colpi di pistola nel videoclip sulla mafia girato a Mattinata

Il videoclip sulla mafia girato a Mattinata sta suscitando indignazione e rabbia. I carabinieri di Manfredonia indagano sull'arma con la quale sono stati esplosi i due colpi d'arma da fuoco

 

Sta facendo molto rumore, oltre che il giro del web, il videoclip shock della canzone 'Eazy Padrino' cantata dal rapper T-Eazy, girato sul Gargano a Mattinata, comune sciolto per mafia di recente.

Il testo parla di mafia, ne ostenta il potere. Lo scenario è sì incantevole, lo conosciamo, ma in questo caso viene accostato - volutamente o no - a una terribile piaga che ha mietuto decine di vittime, alcune delle quali anche innocenti.

Un pessimo ritratto del Gargano, che nel videoclip diventa copertina di luoghi comuni e di scene imbarazzanti, come quella dei due colpi di pistola sparati al 42esimo secondo e per i quali sono in corso le indagini dei carabinieri di Manfredonia. Dovranno cioè stabilire se i colpi sono stati esplosi da un'arma vera.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento