rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Foggia, poliziotto sferra un calcio in faccia ad un ragazzo: le immagini video a 'Chi l'Ha Visto'

E' successo il 2 aprile. La polizia ha preso le distanze dal comportamento violento dell'agente - immediatamente trasferito in altra sede - e ha avviato un'azione disciplinare nei suoi confronti. La sorella del ragazzo arrestato: "Mio fratello è giusto che paghi, ma non accetto questo abuso"

E’ stato trasmesso ieri sera nel corso della puntata di ‘Chi l’Ha Visto’ il video girato il 2 aprile scorso a Foggia in cui si vede un agente di polizia sferrare un calcio all’indirizzo di un ragazzo, che pochi istanti prima era stato bloccato e immobilizzato dagli altri agenti, dopo un inseguimento per le vie della città di circa 3 km.

In collegamento telefonico, Valentina, la sorella dell’arrestato, ha evidenziato le responsabilità del fratello – “è giusto che paghi, ma non siamo né io e né il poliziotto a decidere come, sarà un giudice a decidere la giusta punizione per mio fratello e l'amico, ma non noi”, ma allo stesso tempo ha condannato il gesto del poliziotto: “Non accetto questo abuso. Ha una divisa e deve dare l'esempio, non accanirsi con violenza così". (le immagini video qui)

Attraverso un comunicato stampa inviato alla trasmissione condotta da Federica Sciarelli, la questura di Foggia ha fatto sapere che il poliziotto – nei cui confronti è stata avviata un’azione disciplinare – è stato destinato in altra sede. “In riferimento al video amatoriale diffuso sui social-media riferito all’arresto di un soggetto per resistenza di un soggetto per resistenza a pubblico ufficiale avvenuto il 2 aprile a Foggia da parte di personale in servizio presso la locale questura si precisa che: dell’episodio è stata immediatamente informata l’autorità giudiziaria per l’accertamento delle eventuali responsabilità penali; che nei confronti del poliziotto è stata avviata l’azione disciplinare e che lo stesso è stato destinato ad altra sede. Nel sottolineare che il comportamento del poliziotto non corrisponde in nessun modo ai canoni ed ai valori della Polizia di Stato, si precisa che l’arrestato, senza aver mai conseguito la patente di guida, conduceva un veicolo sottoposto a fermo amministrativo e che probabilmente per tale ragione non si è fermato all’alt intimato dalla pattuglia. Lo stesso è stato bloccato dopo aver percorso ad alta velocità il centro cittadino per circa 3 km ed aver tentato infine di fuggire a piedi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, poliziotto sferra un calcio in faccia ad un ragazzo: le immagini video a 'Chi l'Ha Visto'

FoggiaToday è in caricamento