rotate-mobile

Terrore, distruzione e tragedie sfiorate: le immagini video delle bombe che hanno interrotto il sonno dei foggiani

Bombarolo in bicicletta, l’ordigno nello zaino e quel tatuaggio sulla mano che lo ha incastrato. Con le stesse modalità d’azione, il 32enne albanese Erjon Rameta, detto Antonio, avrebbe firmato, come presunto esecutore materiale, gli atti intimidatori messi a segno rispettivamente in danno del ristorante-friggitoria ‘Poseidon’, nel novembre 2019, e del centro diurno per anziani ‘Il Sorriso di Stefano’, del 16 gennaio scorso.

Leggi tutti i dettagli della notizia

Sullo stesso argomento

Video popolari

Terrore, distruzione e tragedie sfiorate: le immagini video delle bombe che hanno interrotto il sonno dei foggiani

FoggiaToday è in caricamento