Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un 'sistema a castello' per truffare fisco e Inps, scattano gli arresti: le immagini del blitz

E’ quanto accertato da carabinieri e guardia di finanza che, con il coordinamento della Procura di Foggia, all’alba di oggi, hanno eseguito cinque misure cautelari in carcere ed eseguito sequestri patrimoniali a sei zeri

 

All'alba di oggi, i militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza Foggia e del Nucleo Investigativo Carabinieri Foggia, coordinati dalla Procura della Repubblica di Foggia, hanno eseguito 5 misure cautelari in carcere nei confronti di altrettanti soggetti, componenti di un’associazione a delinquere dedita alle truffe ai danni dell’INPS, all’emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e autoriciclaggio.

Leggi la notizia completa. 

Nel corso dell’operazione, sono stati sottoposti a sequestro 16 immobili (tra appartamenti, box e locali) siti in Pescara, Rodi garganico, Torremaggiore e San Paolo di Civitate (FG), per un valore complessivo di €. 1.100.000; polizze assicurative e fideiussorie; conti correnti (in fase di quantificazione); veicoli e le società utilizzate per il compimento dei reati e nelle quali venivano fatti confluire i proventi dei reati per l’autoriciclaggio, che veniva perfezionato con l’acquisto di immobili | IL VIDEO

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento