rotate-mobile

Un 'sistema a castello' per truffare fisco e Inps, scattano gli arresti: le immagini del blitz

E’ quanto accertato da carabinieri e guardia di finanza che, con il coordinamento della Procura di Foggia, all’alba di oggi, hanno eseguito cinque misure cautelari in carcere ed eseguito sequestri patrimoniali a sei zeri

All'alba di oggi, i militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza Foggia e del Nucleo Investigativo Carabinieri Foggia, coordinati dalla Procura della Repubblica di Foggia, hanno eseguito 5 misure cautelari in carcere nei confronti di altrettanti soggetti, componenti di un’associazione a delinquere dedita alle truffe ai danni dell’INPS, all’emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e autoriciclaggio.

Leggi la notizia completa. 

Nel corso dell’operazione, sono stati sottoposti a sequestro 16 immobili (tra appartamenti, box e locali) siti in Pescara, Rodi garganico, Torremaggiore e San Paolo di Civitate (FG), per un valore complessivo di €. 1.100.000; polizze assicurative e fideiussorie; conti correnti (in fase di quantificazione); veicoli e le società utilizzate per il compimento dei reati e nelle quali venivano fatti confluire i proventi dei reati per l’autoriciclaggio, che veniva perfezionato con l’acquisto di immobili | IL VIDEO

Sullo stesso argomento

Video popolari

Un 'sistema a castello' per truffare fisco e Inps, scattano gli arresti: le immagini del blitz

FoggiaToday è in caricamento