Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

[ VIDEO RAPINA ] Attimi di terrore in una gioielleria: pistola contro il titolare, stordito dal taser a impulsi elettrici

L'intera sequenza di violenza è stata immortalata dalle telecamere a circuito chiuso della gioielleria colpita a Cerignola

 

Un uomo e una donna entrano nell'attività commerciale fingendosi due comuni clienti, salvo poi estrarre una pistola e minacciare il dipendente di turno. Pochi istanti dopo, sopraggiunge un complice 'armato' di taser (storditore elettrico) per immobilizzare la vittima.

E', in breve, la dinamica della rapina messa a segno lo scorso 8 marzo, a Cerignola, ai danni di una gioielleria di corso Aldo Moro.

Per il fatto, questa mattina, gli agenti del commissariato ofantino hanno arrestato tre persone, tra cui una donna, con l'accusa di rapina aggravata in concorso.

Leggi la notizia completa

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento