La discarica abusiva di via San Severo, tra rifiuti e materiali pericolosi

A tre settimane dal blitz compiuto dalle Guardie Ambientali d'Italia sezione di Foggia la situazione sembra essere addirittura peggiorata. A pochi metri risiedono nomadi e bambini rom

La discarica abusiva di via San Severo

Prosegue l’attività di controllo delle Guardie Ambientali sezione di Foggia. I dirigenti Citoli e Verderosa insieme ai colleghi di turno, la sig.ra Rosiello e il sig. Rendine, hanno constatato l’esistenza di una pericolosa discarica a cielo aperto in via San Severo, luogo dove peraltro risiedono nomadi e bambini rom.

In un blitz compiuto tre settimane fa, i volontari hanno trovato di tutto: eternit, pneumatici, legno, materiali di risulta, lastre di vetro, elettrodomestici, grossi massi posizionati a lato della carreggiata e pericolosi per l’incolumità fisica dei viaggiatori.

Dal 9 agosto - giorno in cui sono state scattate le immagini - ad oggi, le Guardie Ambientali d’Italia ci fanno sapere che la situazione è addirittura peggiorata.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento