Via S. Severo, distributore sotto sequestro. Procura apre inchiesta

La decisione è stata presa questa mattina dai Vigili del Fuoco. L'area potrebbe riaprire fra un paio di giorni. Stanno bene gli operai del 115

IVigili del fuoco questa mattina hanno disposto il sequestro del distributore di gas metano sito in Via San Severo, dove ieri è esplosa una cisterna provocando lo scoppio di una cinquantina di bombole.

Stando alle notizie dell'ultim'ora,  la Procura di Foggia ha aperto un'inchiesta per accertare le cause che hanno causato l'accaduto. L'area di servizio aprirà giovedì o al massimo venerdì. Stanno bene i due Vigili del Fuoco trasferiti ieri al Pronto Soccorso per stordimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento