Una via per Emanuele Brunatto: il peccatore pentito difensore di Padre Pio

La scopertura della targa onomastica avverrà sabato 22 settembre alle ore 12 all’angolo dell’hotel Perla del Gargano, in contrada Patariello a San Giovanni Rotondo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

La città di San Giovanni Rotondo si appresta a inserire un nuovo importante tassello legato alla figura di Emanuele Brunatto, il peccatore pentito difensore di Padre Pio.

La toponomastica cittadina, infatti, si arricchirà di una nuova via intitolata ad un altro grande figlio spirituale di Padre Pio, come già successo con Carlo Campanini, Mary Pyle, Enrico Medi, Francesco Morcaldi e tanti altri ancora.

Dopo l’importante convegno legato alla presentazione del libro di Raffaele Augello, avvenuta lo scorso mese di giugno, in occasione del 44° anniversario della morte di San Pio l’Amministrazione Comunale ha mantenuto la promessa di ufficializzare la denominazione della strada dedicata a Emanuele Brunatto, il convertito che si fece garante della santità di Padre Pio, difendendone l’onore in ogni momento.

La scopertura della targa avverrà sabato 22 settembre alle ore 12 all’angolo dell’hotel Perla del Gargano, in contrada Patariello.

Alla cerimonia parteciperanno il Sindaco Luigi Pompilio, il figlio di Emanuele Brunatto, François accompagnato dalla famiglia, autorità religiose, civili e militari oltre ai tanti estimatori dello strenuo difensore di Padre Pio.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento