Dopo la cattura di Aghilar, il prefetto Grassi chiama tutti a raccolta. Vertice tecnico: "Analizziamo la situazione"

All'incontro, fissato alle 18 di domani, parteciperà il capo dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, insieme al questore di Foggia, al comandante provinciale dei carabinieri e della guardia di finanza

Immagine di repertorio

Dopo l'arresto di Cristoforo Aghilar (omicida reo-confesso, ultimo degli oltre 70 detenuti evasi dal carcere di Foggia durante la rivolta dello scorso 9 marzo), il prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, ha indetto un tavolo tecnico per fare il punto della situazione in materia di sicurezza.

VIDEO - L'arresto di Aghilar dopo una fuga durata 142 giorni

All'incontro, fissato alle 18 di domani, 5 agosto, parteciperà il capo dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, e saranno presenti i rappresentanti regionali e provinciali della stessa amministrazione, insieme al questore di Foggia, al comandante provinciale dei carabinieri e della guardia di finanza. "Nella situazione - si legge nella nota stampa - si farà un esame della situazione, alla luce dell'arresto di Cristoforo Aghilar da parte dell'Arma dei carabinieri lo scorso 29 luglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento