Il Comune con i cittadini per ripristinare le fermate SITA sulla ss89

Questa mattina l’incontro in Prefettura; venerdì il sopralluogo tecnico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il ripristino delle fermate degli autobus della Sita sulla statale 89 nel tratto compreso tra Foggia e la base aeronautica di Amendola è stato oggetto di un incontro svoltosi questa mattina in Prefettura su sollecitazione dell’Amministrazione comunale, rappresentata dagli assessori Franco Arcuri (Legalità e Mobilità urbana) e Alfredo Ferrandino (Protezione civile e Mobilità di Area vasta).

A sollevare il problema i residenti nelle zone rurali, organizzatisi in comitato, che subiscono tutti i disagi provocati dal dover percorre anche qualche chilometro per raggiungere la fermata. A determinare la decisione della Sita – i cui rappresentanti erano all’incontro con quelli di Polizia Stradale, Anas e Provincia di Foggia – la necessità di garantire la sicurezza dei passeggeri e degli autisti, messa a rischio dalla fermata sul ciglio stradale.

“Un problema evidente ed una motivazione comprensibile – afferma l’assessore Alfredo Ferrandino – a cui si potrebbe ovviare spostando il percorso degli autobus sulla complanare, come proposto dai residenti stessi”. “La soluzione sarà vagliata dai tecnici della Sita nel sopralluogo congiunto programmato venerdì prossimo – aggiunge l’assessore Franco Arcuri – a cui, ci auguriamo, ci si approcci con spirito costruttivo e attenzione nei confronti dei cittadini”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento